FoodFrutta & VerduraGastronomia

Purè di zucca, la ricetta alternativa alle solite patate

Il purè di zucca è una specialità perfetta per dare un tocco originale alle cene natalizie. La ricetta di cui vi parliamo oggi è perfetta per sostituire le solite patate per una materia prima inaspettata.

La ricetta del purè di zucca è un’ottima alternativa al classico piatto fatto con le patate. Una preparazione semplice che richiede solo qualche banale accorgimento per essere cucinata alla perfezione. Il purè di zucca accompagna con la sua dolcezza delicata sia formaggi saporiti che carni speziate, un piatto di stagione che può portare una ventata originale sulle vostre tavole natalizie.

Purè di zucca, la ricetta alternativa alle solite patate

La ricetta del purè di zucca

Per un ottima purea di zucca il primo e fondamentale passaggio è ovviamente la scelta del giusto ortaggio. Come vi abbiamo già raccontato esistono moltissime varietà di zucca e la scelta migliore ricade sulla classica mantovana, la stessa impiegata per i famosi gnocchi. D’altra parte però anche la zucca violina è una varietà altrettanto perfetta per questa ricetta, ed è facile trovarla nella provincia ferrarese.

Ingredienti

  • 500 gr polpa di zucca
  • 10 gr burro
  • 1 rametto rosmarino
  • 2 scalogno
  • 0.5 l latte intero
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 30 gr pane mollica
pure di zucca

Preparazione

Per cominciare pulite la zucca, operazione di cui abbiamo spiegato i trucchi in un altro articolo, e tagliatela a cubetti. Fate lo stesso con lo scalogno, pulendolo e riducendolo a fettine di taglia omogenea, mentre in una pentola dovrete far scaldare il latte. Un accorgimento su questo ingrediente: potete non usare tutto il mezzo litro e aggiungerlo in un secondo momento per aggiustare la consistenza del purè come più preferite.

In ogni caso quando sarà bollente aggiungete le verdure preparate in precedenza e lasciatele cuocere per 30 minuti tenendo la pentola in parte coperta. A questo punto tritate il rosmarino e aggiungetelo alla zucca verso la fine della cottura, raggiungendo la consistenza giusta con un frullatore a immersione. Come ultima mossa aggiungete il burro e il pepe tritato, servendolo con la mollica di pane arrostita.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.