FoodSenza glutine

La quinoa è senza glutine?

Sapete se la quinoa è senza glutine? Questa pianta è conosciuta come pseudocereale, della famiglia delle graminacee, ed è considerata un superfood.

Sapere se la quinoa è senza glutine è utile per chi vuole seguire una dieta gluten free, soprattutto se si pensa che viene considerata, erroneamente, tra i cereali. In realtà questa pianta è definita pseudocereale e appartiene alla stessa famiglia dell’amaranto, per esempio. Insomma, la quinoa è senza glutine, completamente, ma mantiene comunque una buona quantità di proteine utili per il nostro benessere. In più la si può usare per preparare una farina perfetta per la preparazione di dolci.

quinoa senza glutine

Perché la quinoa è un’ottima alternativa senza glutine

Non solo la quinoa è senza glutine, ma ha anche un ottimo profilo nutrizionale, soprattutto da punto di vista del contenuto di proteine, elevato per essere un vegetale, un dettaglio importante per chi cerca una dieta bilanciata con prodotti free from. La percentuale normalmente si aggira tra il 12% e il 18%, che si traduce in un perfetto apporto di amminoacidi per il nostro organismo. Tra questi si conta la presenza anche di amminoacidi essenziali, come la tirosina e la lisina, assieme a diversi altri

Uno dei motivi per cui la quinoa è considerata un’ottima alternativa senza glutine ai cereali normali è il suo contenuto di amido, che può arrivare anche al 60% della complessiva composizione della quinoa. Nei semi della pianta si trovano anche fibre, in una discreta concentrazione, sufficiente per avere effetti positivi sul nostro organismo. Ovviamente non mancano i sali minerali, tra cui spiccano fosforo, calcio e ferro.

Quindi, per concludere la quinoa è senza glutine semplicemente perché non è un cereale, motivo per cui viene usata da chi segue una dieta gluten free. Il suo profilo nutrizionale e il suo aspetto però sono compatibili con quelli di riso o grano, dando la sensazione di poter essere una valida alternativa. Ci si può anche ricavare una farina, con cui si possono preparare ottimi dolci, un’applicazione su si sta sperimentando anche a livello tecnico in Argentina, dove la si utilizza al fianco della farina di riso.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.