FoodSenza glutine

L’orzo è senza glutine?

Sapete se l’orzo è senza glutine? Questo cereale viene spesso scelto come alternativa al più diffuso grano, ma chi segue una dieta gluten free deve fare attenzione.

Capire se l’orzo è senza glutine è fondamentale per chi segue una dieta gluten free, sopratutto per la diffusione di questo cereale come ingrediente di molte preparazioni. Quindi chiariamolo subito: l’orzo non è senza glutine, come del resto l’appartenenza alla stessa famiglia del frumento (o grano) lascia intendere. Proprio per questo motivo chi deve stare attento al glutine deve leggere bene la lista degli ingredienti di certi prodotti.

L'orzo è senza glutine

Quali prodotti contengono orzo

L’idea che l’orzo è senza glutine è quindi sbagliata: deve essere considerato un cereale al pari di frumento, segale, khorasan e farro, tutti vegetali che contengono la proteina del glutine. Un aspetto positivo è che, a differenza del grano, l’orzo è meno utilizzato come ingrediente, ma quali sono esattamente i prodotti che contengono questo ingrediente?

Secolo lo AIC, l’Associazione Italiana Celiachia, ci sono 3 prodotti tra alimenti e bevande a cui fare attenzione:


  • L’orzo utilizzato per prodotti come insalate fredde, zuppe o minestre
  • I prodotti alternativi al caffè solubile, surrogati, che possono contenere orzo
  • La birra prodotta con malto d’orzo

A chi deve seguire con attenzione una dieta gluten free, tenendo presente che l’orzo non è senza glutine, deve fare attenzione leggendo le etichette dei prodotti che acquista al supermercato.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.