AmbienteEcologia

Differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici

Conoscere la differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici è il primo passo per una casa green e sostenibile.

La differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici non solo esiste, ma è anche fondamentale da conoscere quando si tratta di installare uno dei due sistemi in casa. Queste tecnologie sono sempre più utilizzate per chi è interessato alla sostenibilità e vuole vivere in una casa green che sia più indipendente possibile da fonti energetiche esterne. Dal funzionamento ai materiali impiegati, ecco cosa dovete tenere a mente.

differenza pannelli solari fotovoltaici termici

Pannelli solari fotovoltaici

Prima di entrare nel merito della differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici è utile tenere a mente che queste due tecnologie hanno lo stesso scopo: risparmiare energia. Nel caso dei pannelli solari fotovoltaici viene prodotta proprio energia elettrica, con cui poi si possono alimentare i vari elettrodomestici della nostra casa green.

Una differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici importante da tenere a mente è anche l’efficienza: i primi possono, con le attuali tecnologie, arrivare a grandi linee tra il 7 e il 25%, mentre i secondi arrivano addirittura all’80%. Questo stacco tra le due tecnologie non è dovuto semplicemente a un diverso avanzamento tecnologico, ma è legato al modo in cui funzionano i due strumenti.

pannelli solari fotovoltaici

In particolare i pannelli solari fotovoltaici sono più complessi e i processi al loro interno, quelli che convertono l’energia solare in energia elettrica, sono meno efficienti rispetto al più semplice e immediato funzionamento dei pannelli solari termici.

Pannelli solari termici

Come abbiamo già accennato, la differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici c’è eccome, visto che l’obiettivo del secondo non è produrre energia, come siamo abituati a pensare quando sentiamo parlare di pannelli solari, ma di scaldare l’acqua sanitaria. Si tratta di una tecnologia relativamente semplice, recupera l’acqua dall’impianto idraulico della casa, la lascia esposta alla luce e al calore del sole, e poi la conserva in una cisterna apposita.

In questo caso si può risparmiare sia elettricità, se per esempio i pannelli solari termici sostituiscono uno scaldabagno elettrico, che gas, se in casa si ha una caldaia. In ogni caso la ci si troverà a vivere in una casa green, con una bolletta più contenuta. Un’ultima e importante differenza tra pannelli solari fotovoltaici e pannelli solari termici è lo spazio che occupano: quelli fotovoltaici hanno bisogno di un’ampia superficie per avere un impatto sostanziale sui consumi, mentre quelli termici riescono ad essere funzionali anche in dimensioni più contenute.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.