AttualitàDolci & PasticceriaLuoghi del gusto

World Pastry Stars 2018: i migliori pasticceri del mondo arrivano in Italia

Il World Pastry Stars 2018 è un evento unico nel suo genere, che vedrà impegnati i migliori pasticceri del mondo a Milano per un incontro di formazione, eventi legati ai dessert, premiazione e confronto.

In occasione del World Pastry Stars 2018 alcuni dei migliori pasticceri del mondo arriveranno in Italia per condividere le loro esperienze. Il 21 e il 22 maggio, al Milan Marriott Hotel, ci sarà l’opportunità di confrontarsi con pastry chef del calibro di Iginio MassariAndrea TortoraMassimiliano Alajmo e Norbert Niederkofler, per l’occasione impegnati a spiegare come si diventa pasticcieri di successo. Il tutto organizzato da Italian Gourmet, con il patrocinio dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, CAST ALIMENTI e altre realtà.


World Pastry Stars 2018
Iginio Massari al WPS 2017

I protagonisti del World Pastry Stars 2018

Una vera e propria costellazione di stelle tra i pastry chef presenti all’evento, una prima in Italia per la quinta edizione di questo Congresso Internazionale di Pasticceria:

Cosa vedremo al World Pastry Stars 2018

Il focus di questi due giorni saranno le contaminazioni, quella fitta ragnatela di contatti che si crea nel mondo della pasticceria ad ogni suo livello. Solo così si possono toccare con mano i trend del mercato globale dei dessert, lasciandosi influenzare dalle idee e iniziative di altri professionisti del settore.

World Pastry Stars 2018

I punti che verranno toccati per parlare dell’argomento saranno cinque.

Creare: ideare prodotti che risultino rivoluzionari e innovativi, pescando a piene mani dalla tradizione e dai prodotti del proprio territorio.

Immaginare: da soli non si va da nessuna parte, è il fondamento di incontri come questo, e a maggior ragione gli artigiani pasticcieri devono conoscere i professionisti che stanno loro attorno.

Realizzare: senza sfornare dei prodotti buoni e ineccepibili tecnicamente non si va da nessuno parte, non si sfugge dal dover produrre alla fine un dolce di altissimo livello.

Trasmettere: non basta più saper fare un ottimo prodotto, è fondamentale raccontarlo al cliente. Comunicazione, packaging, social network, lo stesso design del locale, tutto deve essere tenuto da conto.

Entrare in contatto: così come è importante entrare in contatto con gli artigiani locali per avere ispirazioni impreviste, è fondamentale conoscere le proprie aziende fornitrici, insostituibili quando si tratta dei loro stessi prodotti.

Il programma del World Pastry Stars 2018

Il programma delle due giornate sarà intenso, con un percorso studiato dall’inizio alla fine in modo di dare una visione a 360° gradi sul mondo della pasticceria. L’arco formativo delle due giornate avrà quattro punti fondamentali, che verranno distribuiti lungo tutto il weekend.

  • Design ed estetica: come ben sappiamo i dessert possono diventare una scusa perfetta per fare pratica di design, basti pensare ai dolci di Dinara Kasko o alle torte con fiori tridimensionali.
  • Moda: si parlerà anche di pasticceria di lusso e di come la moda possa incidere su marketing e nuovi formati che diventano brand. I dessert diventano anche un modo per comunicare, e ogni bravo pastry chef dovrebbe saper sfruttare questa opportunità.
  • Cucina: il dolce nel tempo si è trasformato dalla semplice conclusione di un pasto a parte fondamentale del percorso gastronomico di un ristorante. Per questo i pastry chef ormai hanno lo stesso riconoscimento dei loro colleghi.
  • Immagine: in chiusura dell’evento si torna a parlare di estetica, e in particolare della potenza evocativa che può avere la «semplice» immagine fotografica. Il ruolo dei social poi è sempre più importante, motivo per cui un bravo professionista non dovrebbe mai sottovalutarlo.

Arrivato alla sua quinta edizione il World Pastry Stars 2018 sarà un’occasione perfetta per tutti i professionisti del settore e gli amanti del dessert per imparare qualcosa di nuovo sull’affascinante mondo della pasticceria.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.