AttualitàHot TopicLifestyle

Tubetto del dentifricio addio: presto le pastiglie eco-sostenibili

Il tubetto del dentifricio dove lo butto? Presto potremo non porci più questa domanda grazie ad una startup canadese che punta ad eliminare la plastica dei tubetti.

Dove si butta il tubetto del dentifricio? Per chi pratica la raccolta differenziata questa domanda purtroppo ha una brutta risposta: il tubetto del dentifricio si butta nell’indifferenziato. La maggior parte dei tubetti infatti è in plastica non riciclabile e non biodegradabile. Il tubetto finisce quindi in discarica dove rimarrà almeno per i prossimi 500 anni: vale a dire il tempo necessario perché inizi a decomporsi.

tubetto dentifricio indifferenziata
@Facebook - Change Toothpaste

Il tubetto del dentifricio finisce nell’indifferenziato

Eppure la domanda « tubetto del dentifricio dove si butta?» potrebbe presto avere una risposta diversa perché… potrebbe non esserci più bisogno nemmeno del tubetto! La soluzione per eliminare la plastica in questo caso passa per la creazione di un tipo differente di dentifricio: uno non più fatto a pasta quanto, piuttosto, a pastiglia.

La rivoluzione potrebbe arrivare grazie a due cittadini canadesi, Mike Medicoff and Damien Vince, che hanno lasciato il lavoro per dichiarare guerra al tubetto del dentifricio creando Change Toothpaste. L’ispirazione originaria arriva dalla figlia di 16 anni di uno dei due imprenditori, determinata a rendere l’abitazione di famiglia plastic-free, ovvero 100% libera dalla plastica. Tra tutte le difficili sfide di vivere senza plastica, quella del dentifricio si è rivelata tra le più difficili da vincere con nessuna alternativa senza plastica in commercio.

tubetto dentifricio addio
@Facebook - Change Toothpaste

Il risultato degli sforzi dei due è un dentifricio «in pastiglie». Invece della pasta si hanno delle sfere solide da «masticare». Una volta spezzata coi denti e con l’ausilio di uno spazzolino bagnato, la pastiglia produce schiuma e funziona come un dentifricio tradizionale. Per dire completamente addio al tubetto del dentifricio, le confezioni da 65 pastiglie di Change Toothpaste sono vendute in sacchetti da carta biodegradabile abbinati, volendo, ad uno spazzolino da denti in legno di bambù.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.