Cibi etniciFoodGastronomia

Trucchi per preparare la paella perfetta

Preparare una paella perfetta richiede qualche trucco, tanta esperienza e i giusti strumenti in cucina. Tra padella, brodo, riso e paprica ecco tutti i segreti che dovete tenere a mente per un piatto indimenticabile.

Abbiamo raccolto 8 trucchi per farvi preparare una paella perfetta, dalla padella perfetta ai segreti del brodo, fino ad arrivare alla crosticina croccante sul fondo della pentola. Il piatto spagnolo è sicuramente uno dei più conosciuti all’estero, ma cucinarlo senza sbavature non è semplice. Ecco a cosa dovete stare attenti

trucchi per preparare paella perfetta

1. Scegliere la padella perfetta

Prima ancora di cominciare vi serve mettere le mani su una padella che sia pensata per cucinare la paella. Questo vuol dire, per esempio, non scegliere una pentola antiaderente ma una di ferro, e che sia della dimensione giusta. Potete trovarne una perfetta su Amazon QUI. Ricordatevi però: tecnicamente bisognerebbe avere una padella precisa per ogni quantità di riso, così da utilizzare la giusta quantità di brodo, di cui parleremo tra qualche punto.

2. Scegliere il fornello giusto

Anche la fiamma del fornello è fondamentale quando si tratta della paella, anche se questo punto è molto difficile da seguire. Tecnicamente si dovrebbe impiegare un fornello apposito, in grado di raggiungere con le sue fiamme tutto il diametro per la pentola. Purtroppo però è quasi impossibile raggiungere questo risultato con i piani cottura casalinghi. Un buon compromesso può essere utilizzare uno spargifiamma.

3. Usare il brodo

Gli esperti su questo punto sono un po’ combattuti, ma alla fine la maggioranza propende per l’utilizzo del brodo per la cottura della paella. Il rapporto deve essere, a seconda dello chef, minimo due volte, massimo tre volte la quantità di riso. È sempre consigliabile però averne a disposizione una quantità maggiore, anche perché, come vi racconteremo meglio il prossimo punto, non tutto il riso è uguale.

Usare il brodo

4. Scegliere il riso perfetto

Vi siete mai chiesti qual è il riso giusto per la paella? Anche su questo punto gli esperti sono un po’ combattuti, ma a vincere è sicuramente il riso bomba, che potete trovare QUI su Amazon. La vera paella valenciana infatti vorrebbe questa tipologia di riso. Se invece siete più intraprendenti potrete sceglierne altre tipologie, attenzione però: informatevi bene sulla cottura dei chicchi. Altro consiglio che riguarda il riso è di non mescolarlo mai, ma piuttosto muovere ogni tanto la padella.

scegliere riso perfetto

5. Scegliere la paprika giusta

Un ingrediente sicuramente fondamentale per preparare una paella perfetta è la paprika – o paprica in Italiano – che da una nota di sapore fondamentale al piatto, al pari dello zafferano. Quella migliore è affumicata, la potete trovare QUI su Amazon nel caso la vogliate provare. È anche un ottimo modo per dare un po’ di colore in più al piatto.

Scegliere paprika giusta

6. Tagliare gli ingredienti della stessa dimensione

Questo consiglio è fondamentale per una una cottura perfetta della paella: gli ingredienti che sceglierete di utilizzare sono a vostra discrezione, a meno che non vogliate preparare la più tipica e tradizionale versione valenciana, ma dovrete tagliarli della stessa dimensione. Con bocconi omogenei di verdura, carne o pesce, infatti, potrete garantirvi una cottura omogenea di tutti gli ingredienti.

tagliare ingredienti stesse dimensioni

7. Fare il socarrat

Abbiamo parlato più nel dettaglio di questo termine particolare, il socarrat: per chi se lo fosse perso, si tratta di quella crosticina che si forma sul fondo della pentola, composta da riso bruciacchiato. Ottenerlo con la tradizionale pentola di ferro è semplice, basta alzare leggermente il fuoco verso metà cottura, per poi tornare a ad abbassarlo verso la fine. Questo permetterà la formazione di una crosta non troppo bruciata dalla consistenza perfetta.

fare il socarrat

8. Usare un panno di cotone a fine cottura

Può essere una buona idea utilizzare un panno leggermente umido di cotone per coprire la padella. In questo modo, aspettando giusto qualche minuto, si lascerà arrivare la paella alla consistenza perfetta, conservando l’umidità sotto il tessuto.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.