AnimaliAnimali selvaticiProtagonisti

Scoperto un nuovo insetto: i ricercatori gli danno il nome di Novak Djokovic

Alcuni ricercatori serbi hanno scoperto una nuova specie di coleottero e hanno deciso di dare all’insetto il nome del famoso tennista Novak Djokovic.

Novak Djokovic è di nuovo al centro dell’attenzione per eventi avvenuti al di fuori del campo di tennis, e stavolta a renderlo protagonista è un insetto. Alcuni ricercatori hanno individuato in Serbia una nuova specie di coleottero e hanno deciso di dargli il nome dell’ex numero 1 del mondo. Si tratta dell’ultimo di una serie di bizzarri omaggi capace di connettere mondi lontani, per cui Djokovic ha già espresso entusiasmo.

Djokovic insetto
Foto: si.robi @Wikimedia

Il Duvalius Djokovici

Il nuovo insetto a cui è stato dato il nome del famoso tennista Novak Djokovic è stato individuato ormai diversi anni fa da alcuni ricercatori dell’Università di Belgrado. Il coleottero, appunto appartenente al genere Duvalius, si trovava in un sistema di caverne nei pressi del monte Povlenm, nel territorio della città di Ljubovija, nella Serbia occidentale. Il piccolo animale è stato descritto nella rivista Annales Zoologici Fennici e somiglia a uno scarabeo. Si tratta di un coleottero cieco e dal colorito pallido, depigmentato, poiché abituato a vivere sottoterra. Le zampe e le antenne sono lunghissime e l’insetto, estremamente rapido, è un predatore endemico dell’area. I ricercatori hanno dunque dichiarato che esso è “un predatore del sottosuolo, come Djokovic lo è sul campo”.

Un insetto dedicato a Djokovic

La scelta di dare al nuovo insetto il nome di Novak Djokovic è stata dei ricercatori che l’hanno scoperto. L’entomologo Nikola Vesović, fra gli studiosi coinvolti, ha spiegato di aver vissuto la decisione come un tributo doveroso. Egli ha definito Djokovic come una persona che ha fatto molto per il suo Paese, diventando un ambasciatore della Serbia nel mondo. Secondo le sue parole il noto tennista è stato negli ultimi 15 anni percepito quasi come un familiare da molti connazionali. Novak Djokovic, che oggi ha 35 anni, è uno dei più grandi tennisti della storia. Con 21 titoli del grande Slam vinti, è stato per 373 settimane non consecutive, per ora un record, al primo posto della classifica ATP.

Bizzarri omaggi

Vedere un insetto a cui viene dato il nome di Novak Djokovic fa sorridere, ma non deve stupire. Non si tratta, infatti, del primo originale tributo di questo tipo. Solo l’anno scorso dal campione del tennis aveva preso il nome una specie di lumaca acquatica, oggi già definita a rischio. L’Air Nole è diventato, poi, nel 2013 il primo aereo di linea della compagnia di bandiera serba AirSerbia. A Roger Federer e a Rafael Nadal sono stati, invece, intitolati in passato due asteroidi. Alla lista di ciò che porta il nome dell’atleta svizzero, fresco di ritiro, si aggiungono anche una linea di tram e un gusto di gelato.

La reazione di Djokovic di fronte all’insetto che porta il suo nome non si è fatta attendere. Il tennista ha, infatti, condiviso la notizia sui social, dimostrandosi orgoglioso della novità. I ricercatori hanno sottolineato che resistenza, flessibilità, rapidità e capacità di adattamento del piccolo coleottero hanno contribuito in modo decisivo alla scelta. Il dominio di Novak appare oggi, ancora più esteso.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.