FoodFrutta & Verdura

Qual è la differenza tra platano e banana

Conoscete la differenza tra platano e banana? Questi due frutti dall’aspetto simile hanno impieghi molto diversi: mentre la banana è relegata tra frutta e dessert, il platano è molto più versatile.

Sapete la differenza tra platano e banana? Parenti molto vicini, questi due frutti sono la moderna evoluzione di due specie leggermente diverse di banane. Mentre noi occidentali abbiamo imparato a conoscere benissimo la banana, il platano nasconde ancora qualche mistero, rimanendo comunque una risorsa molto valida in cucina, considerando la sua versatilità.

1. Dimensioni e buccia

Una delle prime cose che saltano all’occhio quando si confrontano banane e platano sono le dimensioni: i platani tendono ad essere molto più grandi, con una buccia più spessa rispetto a quella delle banane.

la differenza tra platano e banana

2. Maturazione

Entrambi possono essere consumati crudi, ma il platano deve essere molto maturo, altrimenti risulta quasi indigesto. In compenso la maturazione per tutti e due i frutti prosegue anche dopo la raccolta, con il platano che può arrivare ad essere completamente nero con qualche macchia gialla.

la differenza tra platano e banana

3. Dolcezza

Una delle prime cose che si notano, assaggiando questi due frutti, è che la banana tendenzialmente è molto più dolce del platano, il cui sapore rimane più neutro. È anche vero però che i platani troppo maturi, di un marrone intenso, possono essere perfino più dolci delle loro cugine più conosciute.

la differenza tra platano e banana

4. Amido

La banana, come abbiamo già detto, si consuma spesso e volentieri cruda, a maturazione ottimale, con l’amido convertito in zucchero. Il platano invece è considerato un ortaggio culinario e la sua ricchezza di amido quando non ancora maturo lo rende perfetto per la cottura.

la differenza tra platano e banana

5.Valori nutrizionali

Per quanto riguarda il profilo nutrizionale questi due frutti tendono ad essere molto simili. Il platano è un po’ più ricco di vitamina C rispetto alle banane ma ha anche più calorie visto la maggiore quantità di carboidrati. Sul fronte del potassio entrambi i frutti sono ben forniti, ma la banana contiene un po’ di magnesio in più, uno dei motivi per cui è perfetta per gli sportivi.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.