FoodFrutta & VerduraGastronomia

Come preparare un minestrone da veri chef

Quando i grandi chef si cimentano con ricette come il minestrone ne escono sempre fuori risultati interessanti. Abbiamo messo assieme un po’ di consigli per farvi preparare la zuppa perfetta.

Il minestrone in mano ai grandi chef può diventare un piatto non solo raffinato, ma anche molto gustoso e originale. Non una semplice ricetta per scaldarsi in inverno ma una preparazione povera che esalta le verdure con cui è preparata. Per farlo alla perfezione comunque occorre seguire qualche consiglio.

Partire dagli ingredienti giusti

Non è certamente un segreto che per un buon minestrone occorrano dei buoni ingredienti, ma solitamente è difficile che si faccia attenzione per una ricetta considerata povera e semplice. Quando poi la tentazione di ripiegare sul surgelato diventa forte, vista la praticità d’utilizzo, è ancora più facile non dare troppo peso alla verdura che aggiungiamo nel piatto.

Come preparare un minestrone da veri chef

Detto questo, per un minestrone veramente eccellente occorre dedicarsi a cercare la verdura giusta: la combinazione ideale a detta degli chef sono prodotti locali e di stagione, in modo da esaltare i profumi e i sapori del posto. Un altro segreto per il successo è preparare il brodo a parte, non allungare con l’acqua direttamente il minestrone. Vi abbiamo raccontato in un altro articolo come prepararne uno eccezionale, potreste cominciare da lì.

La ricetta perfetta

Entriamo però nel vivo della preparazione, gli chef sono unanimi: per la ricetta perfetta le verdure andrebbero cotte separatamente, lasciandole tutte al dente e leggermente salate. Secondo alcuni prima di procedere alla cottura in brodo delle singole verdure si ottiene un risultato ancora migliore soffriggendole con un po’ di cipolla e aglio.

La ricetta perfetta

Se volete aggiungere dei legumi metteteli a bagno il giorno prima, mentre per addensare il brodo e rendere il minestrone più corposo potete unire una patata schiacciata al liquido. Gli ingredienti andrebbero uniti in ogni caso solo prima del servizio, con il brodo a scaldare il tutto. Ci sono moltissimi consigli riguardo la ricetta del minestrone perfetto, la nostra preferita rinuncia a un po’ di leggerezza per aggiungere al soffritto lardo battuto e castagne. Questa accoppiata aumenta le calorie ma il sapore che avrà poi il minestrone, ve lo garantiamo, sarà decisamente meglio della versione originale.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.