Carne & SalumiSaluteSicurezza alimentare

Perché non mangiare pollo crudo

Il fatto che sia meglio non mangiare pollo crudo è abbastanza noto, ma vi siete mai chiesti il perché? Cos’è che rende la sua carne così pericolosa salvo una corretta cottura?

Mangiare pollo crudo non è una buona idea! Molte altre carni si possono gustare anche prima di una corretta cottura, ma non quella del pollame. Ma qual è la causa? Il pollo è un volatile e in questa ovvia considerazione risiedono le ragioni del pericolo di mangiarlo crudo.

Perché non mangiare pollo crudo

I rischi della carne di pollo cruda

Gli uccelli risultano insensibili ad alcuni batteri presenti nel loro organismo, ma questi risultano dannosi o addirittura letali per l’uomo. Questa è la ragione! I polli risultano portatori sani di patogeni quali la Salmonella e il Campylobacter, ma non solo. Questi batteri possono infettare gli uccelli senza che questi mostrino particolari sintomi e passare all’uomo nel momento in cui si consumi la loro carne senza prima averla cotta. La cottura infatti, se effettuata nel modo corretto facendo raggiungere alla carne la giusta temperatura, elimina i batteri rendendo la carne sicura.

pollo crudo

In caso contrario, se un essere umano venisse infettato da questi patogeni, subirebbe conseguenze piuttosto gravi e pericolose per la propria salute. Un recente caso di cronaca ha visto addirittura una donna perdere la vita a causa di qualche boccone di pollo crudo. In quel caso, la carne è risultata contaminata dal batterio Escherichia Coli, presente, tuttavia, anche su altre carni o alimenti crudi. Insomma, se normalmente per mangiare carne cruda è necessario mantenere un certo grado di prudenza, nel caso del pollo risulta proprio una cattiva idea!

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.