AttualitàLifestyle

Orto biologico in casa affittando il proprio giardino

L’orto biologico arriva direttamente in casa, basta affittare il proprio giardino. L’idea è di una comunità locale negli USA, che ha creato un progetto sostenibile, sociale e a km0.

Portare l’orto biologico in ogni casa con un giardino potrebbe essere sempre più facile, o almeno, lo sarà per una piccola comunità negli Stati Uniti, per adesso. L’idea è stata di un’associazione locale, ma il successo che sta cominciando ad avere potrebbe significare un futuro radioso per il progetto. Il progetto è semplice: chiunque abbia un giardino lo può mettere a disposizione e un gruppo di appassionati contadini e produttori vi pianterà e coltiverà un orto biologico. In cambio i proprietari riceveranno cibo sano, coltivato localmente dalla propria comunità.

orto biologico casa

L’orto biologico cresce con la comunità a km 0

Attualmente il progetto è nelle sue prime fasi ma si sta già dimostrando un successo: le prime famiglie a mettere a disposizione il proprio giardino si trovano nel proprio prato appassionati coltivatori impegnati a creare un orto biologico domestico. In cambio del terreno che mettono a disposizione, i proprietari della casa ricevono una cassa di verdura e frutta fresca ogni settimana. Ovviamente nel primo periodo di messa in sede dell’orto questo non sarà produttivo, ma verranno utilizzati gli appezzamenti coltivati in precedenza per coprire i nuovi giardini occupati. Una scelta che punta alla sostenibilità, all’inclusività e al km 0.

Questa semplice ma efficace idea ha diversi vantaggi, oltre agli effetti diretti dell’orto biologico in sé e il «semplice» cibo sano: le comunità in cui vengono creati questi orti riscoprono cosa vuol dire lavorare assieme, rispolverando i rapporti sociali di un tempo, diretti e legati ad un sforzo per il bene comune. I proprietari dei giardini sono spesso giovani famiglie o pendolari che lavorano lontano da casa: sono felici che un loro spazio, altrimenti inutilizzato, diventi utili per la comunità, mettendo cibo sano e locale a disposizione di tutti.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.