FoodGastronomia

Nestlè lancia Incredible Burger, il suo hamburger vegetale

In concorrenza con le alternative Impossible Burger e Beyond Meat. L’hamburger vegetale Incredible Burger potrebbe arrivare in Europa molto prima delle concorrenti americane.

Incredible Burger sarà l’hamburger vegetale di Nestlé per fare concorrenza in Europa alle alternative americane. Dopo i successi oltre oceano degli hamburger che imitano «perfettamente» la carne seppur contenendo solo vegetali, anche il gigante svizzero dell’alimentazione ha deciso di lanciarsi nel mercato nascente e proporre una propria alternativa per l’ancora fertile mercato europeo poco toccato dal fenomeno degli hamburger che «sanguinano».

Incredible Burger hamburger vegetale di Nestle

Incredible Burger, l’hamburger vegetale di Nestlé

Nel mercato americano e ormai anche in quello del Regno Unito stanno raccogliendo enormi successi. Si tratta di Impossible Burger, il panino senza carne che «sanguina» grazie alla presenza dell’eme e il suo diretto concorrente, l’hamburger Beyond Burger da poco per altro sbarcato timidamente anche in Italia a Bologna presso le catene di locali Welldone. La voglia di carne senza carne pare aver conquistato il palato di molti: il successo degli «imitatori» dell’hamburger tradizionale di manzo, fino ad ora limitato a piccole startup di successo, ha mosso infine anche le macchine dei grandi colossi dell’alimentazione.

Incredible Burger Nestle hamburger vegetale

L’alternativa di Nestlé si chiamerà Incredible Burger e dovrebbe arrivare sul mercato europeo a partire da questa primavera. Come per le concorrenti, le componenti principali della ricetta dovrebbero essere soia e proteine del grano, necessarie per consentire al sapore dell’hamburger di avvicinarsi il più possibile a quello della carne. Celiaci e chi segue una dieta gluten-free potrebbero quindi dover restare su prodotti differenti come Beyond Burger che contiene invece proteine di pisello, anche se Impossible Burger da poco ha annunciato la sua svolta gluten-free.

La crescita esponenziale del mercato senza carne

Nestlé non è l’unica multinazionale del «Big Food» a lanciarsi nel goloso mercato delle alternative alla carne e ai prodotti animali. Anche altri giganti come Danone hanno recentemente compiuto acquisizioni per decine di miliardi di dollari nel tentativo di introdurre prodotti senza latte in alcuni marchi storici. Il mercato dei prodotti a base di vegetali dopotutto è in crescita: stiamo parlando del 20% di aumento delle vendite nell’ultimo anno soltanto. Il mercato della «carne senza carne» da solo ha un valore di circa 585 milioni di euro l’anno.

La crescita esponenziale del mercato senza carne

In futuro la concorrenza si farà quindi più certamente più aspra. La voglia di alternative più salutari alla carne sta spingendo diverse realtà a investire pesantemente nel settore inseguendo l’innovazione e le tendenze del mercato. Per i consumatori, e soprattutto per noi consumatori europei ancora poco toccati dal fenomeno internazionale, significa che presto potremmo avere molte più alternative tra cui scegliere con una ampia gamma di prodotti meat-free in differenti sapori e prezzi.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.