FoodGastronomia

Il menù verde della Lega anti vivisezione per una Pasqua meno crudele

La Lega anti vivisezione ha messo a punto un menù verde pensato per regalarci una Pasqua meno «crudele». Sappiamo che in molte regioni d’Italia l’agnello fa parte della tradizione, ma le alternative non mancano.


Una collaborazione tra la Lega anti vivisezione – conosciuta come LAV – e Funnyveg academy – ha dato vita ad un menù verde per una Pasqua meno crudele. In un paese come il nostro, dove le tradizioni gastronomiche sono molto sentite, ma allo stesso tempo il rispetto per la natura è parte della sensibilità comune, è un’ottima idea avere delle alternative veg a disposizione. Soprattutto se a metterle a punto sono degli chef professionisti.

Il menu verde della Lega antivivisezione per una Pasqua meno crudele
UOVA DI FRUTTA SECCA A SORPRESA, foto di Andrea Tiziano Farinati

Il menù verde senza agnello

Vi abbiamo già parlato dell’abbacchio e della tradizione laziale e romana per Pasqua, ma sappiamo che l’agnello è apprezzato in quasi tutte le regioni d’Italia. Eppure ci sono sempre più persone che preferiscono evitare di cucinare questo animale in favore di alternative meno «crudeli».

La scuola di alta cucina Funnyveg academy, fondata dallo chef Simone Salvini, propone un piatto chiamato «uova di frutta secca», preparato con anacardi e mandorle trasformati in un formaggio vegano. A seguire è stato presentato il piatto «raggio di primavera», che vuole essere un omaggio alla stagione appena cominciata e alla pasta fresca, colorata con verdure.

Il menu verde della Lega antivivisezione per una Pasqua meno crudele
Esempio di piatto vegan

Il menù propone poi un secondo, il «seitan stonnato», una rivisitazione del classico vitello della tradizione piemontese, tanto fresco quanto goloso, ma col principe delle alternative alla carne. Chiude il tutto un dessert dal misterioso nome «dolce a tre strati»: si tratta di una preparazione esalta il cioccolato fondente giocando con la vaniglia e, per i più creativi, lo zafferano.

Insomma, uno sforzo tutto teso a dimostrare che a volte trasgredire dalla tradizione può regalare qualche manicaretto inaspettato. In fondo ci si trova davanti ad una scelta che ci ricorda quanto la nostra spesa, e la nostra dieta, può incidere sul mondo che ci circonda.

TOPIC Pasquaveg
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.