CosmesiSalute

Make up biologico: 6 consigli per i regali di Natale

Scegliere di regalare make up biologico è un’ottima idea per Natale. Ecco qualche consiglio per mettere le mani sui prodotti migliori da mettere sotto l’albero.

Il trend del make up biologico è in costante ascesa, motivo per cui sceglierlo come tema dei regali di Natale potrebbe essere un’idea vincente. Ci sono diversi fattori da considerare tra gli scaffali, per questo abbiamo raccolto qualche consiglio, dagli ingredienti alle etichette, da seguire per fare un acquisto perfetto, assieme ai composti chimici da evitare e qualche dritta per le  gift card.

make up biologico

Scegliere solo ingredienti sani

Una delle cose più importanti quando si tratta di scegliere il giusto make up biologico è considerare gli ingredienti che lo compongono. È molto importante per esempio cercare la presenza di olii e grassi biologici come:

  • Olio di cocco
  • Olio di girasole
  • Olio di marula
  • Olio di acai

Questi saranno ingredienti che si prendono effettivamente cura della pelle di una persona, senza correre rischi. È molto importante fare la stessa attenzione anche per i minerali: è difficile riconoscerli perché, in quanto estratti dal terreno, non possono comunque essere etichettati come biologici. D’altra parte, cercare sull’etichetta l’indicazione di minerali naturali può essere un ottimo indizio sulla loro provenienza.

Attenzione ai derivati del petrolio

Vi siete mai chiesti cosa ci fa il petrolio nella vostra crema? I derivati di questa sostanza vengono largamente impiegati nell’industria della cosmesi e del make up tradizionale. Si tratta di composti utilizzati come lubrificanti, molto più economici rispetto agli oli che abbiamo elencato nel capitolo precedente. I parabeni sono un’altra categoria di sostanze a cui fare attenzione, ma ancora più importante è conoscere la persona a cui state acquistando il regalo: informatevi riguardo ad allergie a cui potrebbe andare incontro con prodotti cosmetici. E per quanto possa essere make up biologico, occhio agli ingredienti.

derivati petrolio

Costoso non vuol dire per forza buono

Quando si tratta di cosmetici i prezzi possono variare abbondantemente, ma questa variabile non dovrebbe distrarvi dalla qualità del prodotto in sé. Purtroppo un prodotto costoso non è per forza un prodotto di qualità, anche quando si tratta di Make up biologico, per questo è importante tenere a mente i due punti precedenti e informarsi sempre sul produttore e gli ingredienti.

Concentrarsi sui prodotti, non sui brand

È molto importante, quando si acquistano prodotti per il proprio corpo, capire esattamente non farsi distrarre dal brand. Come abbiamo sottolineato nei consigli precedenti, un cosmetico biologico va acquistato in base agli ingredienti che contiene (o meno) e la sua efficacia. Certo esistono marchi che fanno del loro nome una garanzia, ma potrebbero avere dei particolari punti di forza o di debolezza, quindi vale sempre la pena tenersi liberi da pregiudizi.

prodotti brand

Campioni di prova e Gift Card

Diciamolo apertamente: acquistare make up biologico per una persona può essere complicato. A volte non si conoscono i gusti, o non si ha molta esperienza nella scelta dei prodotti migliori. Può anche succedere di regalare un doppione. Tutti questi problemi possono essere risolti molto banalmente con una Gift Card, ma con un tocco personale: aggiungete dei campioni presi nel negozio da cui avete acquistato la gift card, magari relativi ai prodotti che avreste pensato di regalare alla vostra persona speciale. In questo modo darete l’idea di esservi impegnati al massimo.

Gift Set

Un ottimo modo per introdurre una persona al make up biologico sono le Gift Set, pacchetti di cosmetici già selezionati, studiati per abbinarsi bene tra di loro. Normalmente questo tipo di prodotti hanno anche un prezzo vantaggioso. Si trovano di moltissime tipologie diverse, dai set completi per la doccia a quelli per il trucco, e i range di prezzo variano molto, offrendo soluzioni per tutte le tasche.

TOPIC bionatale
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.