FoodFrutta & VerduraNutrizione

Le proprietà delle castagne: buone, versatili e salutari

Le castagne hanno molte proprietà interessanti, oltre ad essere estremamente flessibili in cucina. Tra minerali, carboidrati complessi e qualità ringiovanenti per la pelle, le castagne non possono mancare nelle nostre case.

Un tempo le castagne erano considerate il pane dei poveri, ma oggi sono state ormai completamente rivalutate dal punto di vista nutrizionale, soprattutto per le loro numerose proprietà. Anche se non fanno ancora parte della famosa lista dei super food, possiamo comunque considerarle un alimento salutistico e funzionale. I carboidrati sono i suoi costituenti principali, seguiti da minerali, vitamine, fibre, proteine e grassi buoni che aiutano l’organismo a funzionare meglio.

Le proprieta delle castagne buone, versatili e salutari

È importante sottolineare inoltre che le castagne, come i marronisono frutti e non semi, contrariamente a ciò che si potrebbe pensare. Presentano infatti una consistenza ed un sapore inimitabile rispetto alla comune frutta da tavola. Come vi abbiamo già raccontato con questo frutto si possono fare molte cose, dalle birra alla famosa Marocca passando per gli indimenticabili marron glaces. Ora è venuto il momento però per qualche piccola dritta nutrizionale, così da beneficiare al meglio delle loro proprietà.

Tante proprietà utili

  • Contengono tanto fosforo e potassio, quei preziosi minerali che agevolano il mantenimento del tono muscolare e influiscono positivamente sul sistema nervoso. Sono quindi adatte ai soggetti sottoposti a maggiori stress fisici e mentali, e possiamo considerarle un vero e proprio remineralizzante naturale che conferisce immediatamente energia al nostro corpo.
  • Saziano molto, infatti i carboidrati complessi a lento assorbimento, sono in abbondanza ed aiutano insieme all’amido e la fibra a restituire alla castagna un potere saziante estremamente alto. Ne bastano 4 o 5 per una merenda soddisfacente che restituisca vigore al corpo.
Proprietà dalle castagne
  • Sono amiche della linea e della pelle. Eh si care donne, le castagne, se consumate con moderazione, sono anche dietetiche. Stimolano la diuresi e sono ottime alleate di bellezza. Hanno infatti effetti anti-age, dati dalla presenza dei celebri omega 3 che come ormai sapete, oltre a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, migliorano il tono dei tessuti delle nostra pelle rendendola più liscia e luminosa all’aspetto.
  • Sono totalmente gluten free e regolarizzano l’intestino. Combattono infatti possibili problemi di stitichezza grazie alla presenza delle fibre, di cui oggi si va tanto a caccia. Inoltre essendo prive di glutine arricchiscono i menù degli individui intolleranti.

Le calorie cambiano con la cottura

L’apporto calorico non è proprio indifferente e varia in base al tipo di preparazione che si esegue. Infatti consumarle è una bella sfida. Il frutto crudo contiene all’incirca 200 kcal ogni 100 grammi, cotto 120 kcal e secco invece 343 kcal. La farina di castagne ad esempio, ottenuta dal prodotto essiccato è molto digeribile e si può utilizzare nella preparazione di: budini, creme, pasta, pane o addirittura bevande energizzanti. Basta aggiungerne un cucchiaio a frullati, latte o succhi.

Castagne e marron glaces

Senz’altro quelle arrostite, gettonate per il loro delizioso retrogusto affumicato, dal punto di vista nutrizionale non rappresentano una cattiva scelta. Infatti questo tipo di cottura permette di mantenere integri gran parte dei minerali contenuti al loro interno. Ma non sempre si ha del tempo a disposizione o del denaro da sperperare, dato l’elevato costo che hanno. Allora possiamo correre ai ripari usando in casa: forno, padella forata o microonde.

Stranamente il microonde per la preparazione delle castagne, non è un’alternativa così pessima. Infatti basta aggiungere un goccio di acqua affinché non secchino e il gioco è fatto: le castagne sono pronte da gustare. Altrimenti si può procedere con la cottura a vapore, ideale per l’esecuzione di un pasto sano, leggero e detox. Questo perché mantiene inalterati tutti gli oligoelementi presenti nel frutto e una volta pronto, possiamo sostituirlo alle patate o al riso come contorno in un arrosto.

TOPIC castagne
blank

Studio scienze gastronomiche, amo viaggiare e scoprire cose nuove. Nel tempo libero scrivo della mia passione più grande il cibo, o meglio il buon cibo. Credo che ogni piatto abbia una storia da raccontare e scoprire, emozioni ed esperienze che ogni persona ha messo li dentro.