Dolci & PasticceriaFoodSpezie & Aromi

La dolcezza del gelato artigianale incontra le spezie dell’India

Un gelato artigianale cremoso, unico, profumato e colorato, caratterizzato da un perfetto bilanciamento di note dolci e speziate. La catena Malai Ice Cream porta la cultura e la magia dell’India nella metropoli newyorkese.


Il gelato artigianale del Malai Ice Cream è molto più di un semplice dessert, è un viaggio culinario verso mete esotiche. L’ampia varietà proposta, disponibile sia nei due punti vendita newyorkesi sia tramite lo shop online con spedizione nazionale, offre accostamenti unici e originali, con un mix e un equilibrio perfetto tra i gusti tradizionali e i sapori tipici dell’India.

La dolcezza del gelato artigianale incontra le spezie India Malai

Il nome della gelateria, «Malai», proviene da un dialetto dell’India settentrionale e significa «crema del raccolto» ma può essere tradotto letteralmente anche come «latte grasso», proprio ad indicare che si tratta di un prodotto cremoso e artigianale, a base di latte ma privo di uova. La speciale aggiunta delle spezie aromatiche è il tocco speciale voluto dalla proprietaria Pooja Bavishi, per omaggiare le sue origini indiane, in memoria della sua adolescenza.

La storia di Pooja Bavishi, dalle spezie di famiglia al gelato artigianale

Pooja Bavishi, giovane e brillante fondatrice del marchio di gelati «Malai», proviene da una famiglia di seconda generazione di indiani trasferitesi negli Stati Uniti. L’interesse per spezie e fragranze orientali l’accompagna fin dall’adolescenza, quando aveva l’abitudine di chiedere ai genitori di bere il primo sorso del loro chai. L’eredità indiana si è trasformata in passione culinaria e in un lungo percorso di sperimentazione di spezie aromatiche, di scoperta di cucine internazionali e di abbinamenti non convenzionali. Da cuoca amatoriale a food blogger a imprenditrice il passo è stato breve. Nel 2015 Pooja lancia Malai, piccola azienda di gelati artigianali che si fa notare fin da subito, «ricreando i suoi ricordi attraverso il gelato». Nonostante il grande successo del suo marchio e dei suoi prodotti continua a lavorare a mano il gelato della sede a Brooklyn FoodWorks, ed è sempre lieta di condividere la sua passione con più persone possibile.

La dolcezza del gelato artigianale incontra le spezie dell'India

Tra rose, cardamomo e arancia, tutti i sapori e i profumi del Malai

A detta dei critici e dei tantissimi curiosi che in questi due anni hanno provato il gelato di Pooja, assaggiare questa ampia e originalissima varietà di gusti è un’esperienza imperdibile. In una ricerca incessante di nuovi abbinamenti, nuove consistenze e nuovi ingredienti, la vera sfida del Malai è stata da sempre quella di stupire, utilizzando le spezie come nessuno ha mai fatto prima. La specialità della casa è la rosa con cannella e mandorle tostate, gusto dolce, floreale e speziato. Come spiega Bavishi, l’impiego delle rose nei dessert è tipico dell’India e solo recentemente è decollato nella cucina occidentale grazie al nuovo trend floreale alimentare, ma all’epoca è stata una proposta coraggiosa e innovativa.

La dolcezza del gelato artigianale incontra le spezie India spezie

L’ampia offerta del Malai comprende anche l’orientale Masala Chai, con un pizzico di cannella, zenzero e pepe nero, i rinfrescanti gusti allo zenzero e all’arancia, quello robusto al caffè turco, quello dall’inaspettato abbinamento limone e cardamomo, quello originalissimo alla carota e molti altri ancora. Non mancano anche proposte stagionali come l’estivo zafferano e miele e l’invernale noce moscata.

La dolcezza del gelato artigianale incontra le spezie India

E non è finita qui. Ad essere eccezionali non solo i gusti, ma anche coni, che provengono da un’altra piccola azienda di Brooklyn, The Konery. Buoni e belli da vedere, questi coni sono caratterizzati da colori vibranti e sapori sempre diversi e 100% naturali. Tra questi: zucchero di canna color cannella, cocco tostato, mix di spezie, mais blu salato, cardamomo e zenzero e limone, possono di volta in volta essere abbinati a gusti diversi.

Insomma, il Malai è la prova che l’assaggio di un gelato artigianale può essere un’esperienza magica, una scoperta sempre diversa, e un incontro entusiasmante, golosissimo e in continuo divenire, tra culture diverse.

TOPIC gelatospezie
blank
Nomade digitale, docente di social media marketing e scrittrice, appassionata di viaggi, arte, tecnologia e alimentazione vegetariana e vegana. In cucina ama prendere spunto dalle sue passioni, aggiungendo ingredienti naturali e un pizzico di creatività.