AmbienteEcologia

Economia circolare: l’acqua è la chiave della sostenibilità

Nell’economia circolare l’acqua è una risorsa chiave nell’ottica della sostenibilità, anche nell’ottica dell’approccio ai rifiuti.

Parlare di economia circolare significa parlare, forse soprattutto, di acqua, una risorsa chiave in un futuro dedicato alla sostenibilità, anche nell’approccio ai rifiuti. Il problema in questo caso è riuscire a sviluppare una nuova sensibilità che metta al centro dell’attenzione efficienza e riutilizzo, soprattutto per quanto riguarda le nostre risorse idriche. A frenarci in questo senso è l’abbondanza dell’acqua, che ci ha sempre messo nelle condizioni di poter affrontare la questione del suo risparmio con leggerezza. Ma questo scenario presto potrebbe cambiare.

economia circolare acqua

Rifiuti e acqua nell’economia circolare

Qual è il nesso tra acqua, rifiuti e economia circolare, in un’ottica di sostenibilità? Questa risorsa è spesso concepita come uno scarto di cui liberarsi, il più semplicemente e facilmente possibile, che sia stata utilizzata in qualche processo industriale o non sia più potabile.

Un esempio in questa categoria è l’acqua piovana, che ancora oggi in molte località non viene in alcun modo riutilizzata, finisce semplicemente perduta, quando in realtà potrebbe essere considerata una risorsa: da questa si possono recuperare, con i trattamenti giusti, sostanze utili come il biopolimeri, fosforo e cellulosa, utili sia nell’agricoltura che nell’industria. Un approccio che affronta in maniera diretta la crisi idrica che sta assumendo contorni sempre più concreti.

Le acque reflue, un’altra categoria di risorsa idrica considerata semplicemente tra i rifiuti, possono diventare addirittura una fonte energetica applicando le giuste tecnologie, un ulteriore esempio di economia circolare. Questo tipo di acqua è trasformata attraverso diversi trattamento in biocarburanti, come il bio-metano, ma su questo tema si stanno ancora svolgendo diverse ricerche. Nonostante questo, in alcune città la trasformazione delle acque reflue in energia avviene già a livello dei depuratori urbani, un esempio attuale di sostenibilità da cui prendere spunto.

Queste idee sono il cuore del concetto di economia circolare: trasformare scarti in risorse, un approccio che diventa particolarmente importante quando si parla di un bene letteralmente vitale come l’acqua. Tanto più che la richiesta per questa risorsa aumenta costantemente, uno scenario in cui la filosofia del: «prendere, fare, consumare e buttare» non è sostenibile. I principi dell’economia circolare e le nuove tecnologie possono liberarci da questi problemi, ma bisogna essere lungimiranti: nonostante l’acqua sia una risorsa abbondante non possiamo più darla per scontata.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.