FoodGastronomia

Cos’è il farro monococco

Il farro monococco, conosciuto anche come einkorn wheat o Triticum monococcum, è stato uno dei primi cereali coltivati nella storia dell’uomo, riscoperto nella sua versione integrale per proprietà e benefici.

Quando parliamo del farro monococco, chiamato anche einkorn wheat o Triticum monococcum, ci riferiamo ad uno dei cereali addomesticati più antichi, di quelli che oggi si possono trovare in commercio in una versione molto simile all’originale, integrale e ricca di proprietà e benefici. Sembra che sia stato coltivato per la prima volta nel 7500 a.C. ma che nel tempo non si sia riusciti, come è successo per il grano e per il mais, a selezionarne varietà più produttive.

farro monococco

La storia del farro monococco

Coltivato per la prima volta in Medio Oriente, il farro monococco è una piante di piccole medie dimensioni le cui spighe, a differenze di altre piante della famiglia Triticum, contiene un singolo seme. La caratteristica che l’ha reso tra i primi cereali ad essere coltivato è di sicuro la sua adattabilità: cresce anche negli ambienti più difficili, senza bisogno di grandi attenzioni da parte degli agricoltori, e si auto impollina, senza bisogno di grande aiuto esterno.

Gli antichi romani utilizzavano abbondantemente il farro monococco proprio per la sua tenacità, ma iniziarono molto presto a farlo riprodurre in modo da selezionarne i caratteri migliori. Nel tempo, per esempio, il chicco di questo cereale, che naturalmente tendeva a rompersi e spargersi per terra, cominciò a rimanere sempre più spesso attaccato alla pianta, una caratteristica molto vantaggiosa per una specie domestica, che poteva riprodursi con l’aiuto dell’uomo.


Proprietà e benefici del farro monococco

Il farro monococco è un cereale che, nella sua versione integrale, molto diffusa, ha un ottimo profilo nutrizionale, facendone un prodotto ottimo grazie a diverse proprietà e benefici. È naturalmente ricco di fibre, proteine e carboidrati, assieme ad una buona quantità di sali minerali come magnesio, zinco e ferro. Un altro aspetto molto interessante dell’einkorn wheat è la quantità di glutine che contiene: rispetto ad altri cereali infatti il farro monococco ne contiene una percentuale minore alle altre varietà.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.