NutrizioneSalute

10 segnali che stai mangiando troppi zuccheri

Ci sono alcuni segnali che possono indicare che stai mangiando troppi zuccheri, abitudine che può avere effetti negativi sulla salute.

Che esagerare con lo zucchero non faccia bene è, ormai, risaputo ma come puoi sapere che stai mangiando troppo zuccheri? Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il consumo eccessivo di questo alimento può essere causa di carie, obesità, diabete e altri seri problemi per la salute. Lo zucchero crea dipendenza, ma qual è la dose giornaliera che sarebbe consigliabile non superare?

segnali troppi zuccheri

Sempre secondo l’OMS, questa corrisponderebbe a 25 grammi di zucchero al giorno; quantità nella quale, ovviamente, rientra tutto: lo zucchero da tavola, ma anche quello contenuto in cibo, snack, succhi di frutta, bevande varie, marmellate e via dicendo. Non sempre, dunque, è facile evitarlo – occorrerebbe leggere sempre attentamente le etichette dei prodotti che acquistiamo – ed è sempre più comune che facciano la loro comparsa alcuni segnali, che potrebbero indicare che si stanno mangiando troppi zuccheri: stanchezza, danni alla pelle e altri effetti. Scopriamoli insieme.

1. Peggiora la salute dei tuoi denti

Come detto inizialmente e come ci ripetono i nostri genitori da quando siamo piccoli, lo zucchero può essere causa di carie: il suo consumo – come riportato da Live Science – porta, infatti, i batteri presenti nella bocca a nutrirsi di esso, creando degli acidi dannosi che si attaccano allo smalto erodendolo e dando il via alla formazione di carie. Regola fondamentale: lavarsi i denti dopo aver mangiato i dolci!


2. Tendi ad ammalarti più spesso

Non tutti forse lo sanno, ma un eccessivo consumo di zucchero – in particolar modo di quello raffinato – può abbassare le difese immunitarie con rischi maggiori – ad esempio, durante il periodo invernale – di contrarre influenze, raffreddori e quant’altro. Secondo uno studio effettuato in California nel 1979 – riportato sul libro Un Mondo Leggero di Martin Halsey – la capacità di risposta dei globuli bianchi agli attacchi di batteri e virus sarebbe notevolmente ridotta dopo soli cinque minuti di assunzione di zucchero raffinato.

3. Ti senti più stanco

Se soffrite di stanchezza cronica e siete consapevoli di star mangiando troppi zuccheri, la risposta potrebbe essere proprio sotto al vostro naso. Un eccesso di zuccheri può portare a fiacchezza, spossatezza, mancanza di energia e persino insonnia: consumare molto zucchero interferisce con il rilascio della serotonina, ovvero il cosiddetto «ormone della felicità» e della melatonina, ormone necessario per poter riposare bene. Come riportato da Healthline, lo zucchero ci fornisce energia momentanea, non appena viene immesso nel sangue, ma dopo il picco ne segue un calo energetico non di poco conto: è, dunque, importante che il livello di zucchero nel corpo sia bilanciato.

4. Peggiora l’aspetto della tua pelle

Se avete notato – da qualche tempo a questa parte – che l’aspetto della vostra pelle è peggiorato, allora, è probabile che questo sia un altro dei segnali di un consumo esagerato di questo alimento. I danni dello zucchero sulla pelle possono essere abbastanza evidenti, in quanto questo rende più complicata la funzione depurativa della pelle e dei suoi pori: colorito spento, oltre alla possibile comparsa di brufoli, rughe e anche acne, secondo diversi studi riportati da Healthline.

5. Ti senti poco concentrato

Sentirsi intontiti, privi di concentrazione o, addirittura, depressi potrebbe essere un altro dei segni che si sta mangiando troppo zucchero. Il consumo eccessivo di glucosio può avere effetti anche sul cervello: ci sono alcuni studi – riportati da Healthline – che suggeriscono come un consumo di troppi zuccheri potrebbe essere collegato ad alti livelli di infiammazione nel corpo e anche di depressione.

6. Tendi ad ingrassare

Mangiare troppi zuccheri non fa, ovviamente, bene e, anche se non ce ne rendiamo conto, spesso è così giorno dopo giorno: lo zucchero è contenuto in molti alimenti che consumiamo e le sue quantità non sono così irrisorie come vorremmo. Siamo ingrassati o abbiamo gonfiore addominale? Potrebbe essere lo zucchero la causa: secondo uno studio pubblicato sulla rivista The BMJ, il glucosio sarebbe la principale causa di obesità.

7. La pressione sanguigna è più alta

Non sarebbe soltanto il sale l’unico alimento da incolpare in caso di ipertensione, ma anche lo zucchero non farebbe bene alla pressione sanguigna. Secondo uno studio del 2014 pubblicato su Open Heart, l’assunzione di zucchero comporterebbe uno sforzo cardiaco maggiore, provocando un conseguente aumento della pressione.

8. Ti hanno diagnosticato il colesterolo alto

Segno del consumo eccessivo di zucchero potrebbe essere un aumento di grassi nel sangue, ovvero una diminuzione del colesterolo buono (HDL) e un aumento del colesterolo cattivo (LDL). Secondo uno studio del Journal of American Medical Association riportato da Live Science, il fruttosio potrebbe stimolare il corpo nella creazione di trigliceridi e, di conseguenza, colesterolo LDL.

9. La glicemia è alta

Ovviamente, anche la glicemia alta – con aumento del rischio di diabete – può essere sintomo che stai mangiando troppi zuccheri, di qualunque tipo essi siano. Quando la quantità di glucosio presente nel sangue è troppo alta, si manifesta un’iperglicemia: il glucosio viene generato, ovviamente, dal consumo di cibo, ma anche da muscoli e fegato che sono responsabili della sua produzione. Il consiglio è, dunque, quello di parlare con il proprio medico e prestare attenzione a tutti quegli alimenti che contengono – anche naturalmente – zuccheri.

10. Diventi dipendente

Infine, lo zucchero crea dipendenza: consumarlo non farà che aumentare la vostra voglia di mangiare dolci all’infinito, per via del rilascio di dopamina nel cervello, come dimostrato anche da uno studio di qualche anno fa. Ma come disintossicarsi dagli zuccheri, allora? Cercate di evitare bevande gassate, succhi di frutta industriali, merendine e dolci di vario genere, imparate a leggere le etichette e gli ingredienti di ciò che comprate, provate a consumare caffè e tè senza – o, almeno, meno – zucchero e prediligete la frutta fresca: è dolce, gustosa e contiene, sì, zuccheri ma anche fibre che agevolano la loro digestione, facendoci anche sentire più sazi.

blank
Appassionata da sempre di scrittura, lingue, animali, musica, serie TV e film, mi divido tra questi e altri interessi, cercando di fare delle mie passioni un lavoro e continuo oggetto di studio. Lavoro da anni come web writer e web content editor per alcune testate giornalistiche online, trattando diversi temi tra cui alimentazione veg, animali, salute e benessere.