FoodGastronomiaScienza

Trucco per far tornare i fritti vecchi come appena fatti, parola di scienziato

Avete mai provato a far tornare i fritti vecchi come appena fatti? Non è facile: il microonde è chiaramente la risposta sbagliata, il forno non da risultati perfetti… Uno scienziato ha svelato il metodo migliore.

Dave McCowan, fisico della University Of Chicago, ha svelato il trucco per far tornare i fritti vecchi come appena fatti, una soluzione tanto banale quanto poco utilizzata. Parliamoci chiaro: la maggior parte di noi usa il sistema sbagliato, utilizzando il forno tradizionale o quello a microonde. Secondo il fisico però non sono assolutamente il modo migliore di procedere.

Trucco per far tornare i fritti vecchi come appena fatti

Come riscaldare il fritto



Da qui in poi prendiamo le patatine fritte come esempio, specialità che può capitare spesso di dover scaldare. La cottura in olio bollente ha molti vantaggi rispetto a quelle di altro tipo: cuoce omogeneamente gli alimenti, è efficiente visto che l’olio è un ottimo mezzo dove propagare calore e tende a formare una crosta attorno al cibo. Questa costa in particolare è l’elemento che rende complicato riscaldare un piatto fritto, visto che risulta abbastanza impermeabile una volta calda, ma lascia penetrare l’umidità una volta fredda.

Trucco per far tornare i fritti vecchi come appena fatti

La conseguenza di tutto questo è che una patatina tenderà, una volta fredda, a rammollirsi, perdendo quella crosta protettiva così importante per la sua consistenza e assorbendo più umidità dall’esterno. Per questo quando si raffreddano tendono a diventare più molli.

Non usare il microonde per riscaldare il fritto

E qui, finalmente, interviene Dave McCowan, a spiegarci come meglio procedere: il microonde non va bene, perché scaldando dall’interno all’esterno non rinvigorisce la crosta, rendendo le patate ancora più molli. Il forno potrebbe andare, ma l’aria non trasmette troppo bene il calore e quando l’interno della patatina sarà della giusta temperatura il resto sarà secco e quasi bruciato. Rimane una sola alternativa: «friggere nuovamente le patatine – spiega Dave McCowan – è il metodo migliore per gustarle, specialmente se la prima cottura non era stata perfetta.»

TOPIC fritto
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.