Dolci & PasticceriaFood

Tiramisù al pistacchio: la ricetta vegan per Capodanno

La ricetta vegana del tiramisù al pistacchio, senza mascarpone e senza uova, è perfetta da gustare a Capodanno e facile da preparare.

Chi non conosce il tiramisù? È uno dei dolci italiani per eccellenza, generalmente preparato con biscotti savoiardi, caffè, cacao, crema di mascarpone, uova e zucchero e, in alcuni casi, anche liquore. Questo dolce al cucchiaio è amato da molti e può essere fatto in casa. Esistono anche diverse gustosissime versioni vegane per chi non mangia prodotti di origine animale – senza mascarpone e senza uova, quindi – che non hanno nulla da invidiare alla ricetta originale e che possono essere preparate per deliziare i vostri ospiti a Capodanno. Scopriamo la ricetta vegana del tiramisù al pistacchio.

tiramisù pistacchio vegan

Gli ingredienti del tiramisù al pistacchio senza uova e senza mascarpone

Il tiramisù è il dolce perfetto per terminare con successo il cenone di Capodanno o il pranzo di Capodanno. È uno dei dolci più buoni e amati in assoluto. La ricetta vegana del tiramisù al pistacchio non prevede, ovviamente, uova e mascarpone, ma è una versione totalmente green. Pronti a stupire i vostri ospiti con un tiramisù buono da leccarsi i baffi? La ricetta del tiramisù al pistacchio vegan fatto in casa è semplice e veloce da preparare. Vediamo gli ingredienti:


  • 150 grammi di cioccolato bianco di soia;
  • 100 grammi di pistacchi non salati senza guscio;
  • 100 grammi di latte di soia;
  • 80 grammi di zucchero di canna;
  • 50 grammi di olio di semi.
  • 8 biscotti vegan ai cereali;
  • Caffè amaro;
  • Pistacchi tostati;
  • Cacao amaro in polvere;

Come preparare la crema di pistacchi vegan con e senza il Bimby

Prima di tutto, occorre preparare una gustosa crema di pistacchi vegan. Come? Per chi ha il Bimby a casa, è possibile versare nel boccale lo zucchero (20 secondi, velocità 7), a cui aggiungere i pistacchi non salati e senza guscio (25 secondi, velocità 8), pezzi di cioccolato bianco (20 secondi, velocità 8), 100 grammi di latte di soia e i 50 grammi di olio di semi (10 minuti, 50°, velocità 3).

crema di pistacchi vegan

Senza Bimby, invece, dovrete tritare i pistacchi in un mixer, dove aggiungere lo zucchero e 50 grammi di latte di soia da frullare; nel frattempo, fate sciogliere i restanti 50 grammi di latte di soia in un tegamino, a fuoco lento, con i pezzetti di cioccolato bianco, mescolando e aggiungendo la pasta di pistacchi preparata con il mixer finché non diventa una crema omogenea.

La ricetta vegan del tiramisù al pistacchio fatto in casa

Una volta pronta la vostra crema di pistacchio, è possibile procedere con il resto della ricetta per la preparazione del tiramisù al pistacchio fatto in casa. Iniziate a comporre il vostro tiramisù a strati, da riporre in diverse coppette: dovrete bagnare i biscotti nel caffè, da alternare alla vostra crema di pistacchi. Per concludere, dopo i diversi strati, in superficie, non dovrete far altro che decorare con il cacao amaro e con tanti colorati pistacchi tostati tritati. Fate riposare in frigo per circa 2 ore, prima di servire ed ecco che il vostro delizioso dessert al cucchiaio sarà pronto per essere gustato!

Variante per preparare la crema al pistacchio

In alternativa, per preparare la crema al pistacchio, potreste ricorrere a 250 millilitri di panna vegetale da montare da tenere in frigorifero almeno per 3 ore prima di procedere con la ricetta. Una volta raffreddata a dovere, dovrete montare la panna a neve ferma. Nel frattempo, frullate 125 grammi di tofu al naturale con 2 cucchiai di latte di soia e con 50 grammi di crema di pistacchi vegan – in commercio, se ne trovano diverse – per, poi, unire il tutto alla panna montata, mescolando dal basso verso l’alto. Una volta fatto, potrete procedere normalmente con la ricetta del tiramisù al pistacchio vegan.

blank
Appassionata da sempre di scrittura, lingue, animali, musica, serie TV e film, mi divido tra questi e altri interessi, cercando di fare delle mie passioni un lavoro e continuo oggetto di studio. Lavoro da anni come web writer e web content editor per alcune testate giornalistiche online, trattando diversi temi tra cui alimentazione veg, animali, salute e benessere.