BevandeVini & Spumanti

Qual è la differenza tra vino naturale e vino biologico

Esiste una differenza tra vino naturale e vino biologico che riguarda sia le modalità di coltivazione della vite che il processo di vinificazione in cantina.

La differenza tra vino naturale e vino biologico è sottile ma esiste. Una distanza che separa queste due tipologie di vino green che parte dalla vigna e si mantiene fino in cantina, a caratterizzare questi prodotti che cercano di limitare al minimo l’apporto di sostanze chimiche di sintesi e l’intervento da parte dell’uomo.

Differenza vino naturale vino biologico

Il vino naturale

Con vino naturale si fa riferimento ad un prodotto realizzato senza l’utilizzo di additivi chimici di sintesi e manipolazioni da parte dell’uomo. L’obiettivo è quello di ottenere dei vini che risultino il meno artificiali possibile, nel massimo rispetto della naturalità dello sviluppo della pianta e dei prodotti utilizzati nel processo di vinificazione. Esiste tuttavia un margine relativo al trattamento dei vigneti, infatti, rimane consentito un uso minimo di sostanze antiparassitarie naturali, come zolfo e rame. In cantina invece la fermentazione dell’uva avviene solo grazie ai lieviti normalmente presenti nel locale e sui frutti. È possibile aggiungere una minima quantità di solfiti che nel complesso deve essere inferiore ai 30 mg/l per i vini rossi e rosati, e ai 50 mg/l per i bianchi.

vino naturale

Il vino biologico

Produrre vino biologico significa attenersi a quanto stabilito dalla normativa del Regolamento Europeo 203/2012. Nello specifico l’uva utilizzata per questa produzione deve essere coltivata evitando di utilizzare qualsiasi tipo di prodotto chimico di sintesi e senza varietà OGM. Il processo di vinificazione, allo stesso modo, deve seguire quanto stabilito dal regolamento, utilizzando solo i prodotti consentiti in esso indicati. Questo, rispetto ai solfiti, si traduce in una quantità massima consentita di 100 mg/l per i rossi e 150 mg/l per i bianchi e i rosè.

vino biologico

Vini triple A e dei vini biodinamici, due casi particolari

Anche i vini triple A e i vini biodinamici vengono prodotti con una particolare attenzione alla naturalità del processo, ma in questi casi c’è anche di più. Queste due peculiari tipologie infatti, a differenza dei vini naturali e biologici, seguono delle vere e proprie filosofie che sublimano dal mero processo produttivo. Pensando in un’altra luce proprio l’arcaico rapporto uomo-natura.

TOPIC vino
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.