BambiniSalute

Programmi di cucina per bambini a scuola? Servirebbero a farli mangiare meglio

Secondo una recente ricerca i programmi di cucina per bambini che mostrano scelte salutari possono influenzarli positivamente.

Di programmi di cucina per bambini non ce ne sono tanti in TV, eppure sarebbero un ottimo strumento nelle mani dei genitori per insegnare ai propri figli una alimentazione salutare e bilanciata. È quanto emergerebbe da uno studio pubblicato da Elsevier sulla rivista Journal of Nutrition Education and Behavior, dove i ricercatori hanno osservato il comportamento di bambini dai 10 ai 12 anni in diverse scuole olandesi. Di  particolare interesse per i ricercatori, gli effetti sul comportamento dei programmi dedicati alla cucina e pensati appositamente per bambini e ragazzi.

programmi cucina bambini

L’efficacia dei programmi di cucina per bambini

Per verificare l’ipotesi sono stati coinvolti 125 bambini di 5 diverse scuole olandesi a cui sono stati mostrati 10 minuti di programmi di cucina per bambini. A seguito della visione e per ringraziarli del contributo, sono stati offerti ai partecipanti diversi snack a scelta. Tra le opzioni vi erano le classiche e poco salutari patatine o salatissimi mini-pretzel, oppure scelte più sane come una mela o anguria a pezzi.

Il dato, secondo i ricercatori olandesi è indicativo: i programmi di cucina per bambini avrebbero un notevole impatto sul comportamento. I bambini che assistono a programmi TV dedicati ad una alimentazione sana sceglierebbero snack salutari fino a 2,7 volte più facilmente dei bambini che hanno assistito ad una puntata dedicata ad alimenti poco sani.

programmi cucina per bambini


Programmi di cucina a scuola per insegnare ai bambini

Secondo Frans Folkvord, che ha condotto la ricerca all’Università di Tilburg, si tratterebbe di una strategia educativa da prendere in considerazione. Studi precedenti hanno dimostrato come i bambini siano più disposti a scegliere alimenti sani quando coinvolti nella preparazione del cibo. Spesso però i genitori non hanno tempo da dedicare alla preparazione e all’educazione alimentare dei figli. In questo senso, mostrare programmi di cucina per bambini a scuola potrebbe essere un buon supplemento educativo.

Anche se i bambini più schizzinosi potrebbero non subire immediatamente il fascino di una buona ciotola di macedonia, le informazioni acquisite durante la tenera età vengono incamerate, diventando un pilastro importante quando poi i bambini crescono diventando adolescenti e adulti. La probabilità che i bambini consumino frutta e verdura è strettamente legata alla loro conoscenza e capacità di preparare piatti con quegli ingredienti. Ecco perché i ricercatori sono convinti che i programmi di cucina per bambini possano agire positivamente sui più piccoli insegnando loro come cucinare. Una informazione che può durare e influire sulle scelte nutrizionali anche in età adulta.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.