Dolci & PasticceriaFoodFrutta & Verdura

Pompelmo candito, un’originale idea vegan

Il pompelmo candito non è la prima cosa che viene in mente pensando ai dolci cubetti di scorza d’agrume. Ma la buccia di questo stretto cugino del limone si presta molto bene per la preparazione di canditi in casa.

I canditi fatti con scorza di limone o arancia sono molto diffusi e, amati o odiati, restano un dolce ben noto a noi italiani, ottimo anche per le guarnizioni. Ma non tutti sanno che esistono molte varianti da preparare facilmente in casa come il pompelmo candito. La sua particolare consistenza e il suo sapore unico tra l’aspro, l’amaro e il dolce lo rendono una curiosa alternativa 100% vegan.


Pompelmo candito un originale idea vegan

La ricetta del pompelmo candito

Se abbiamo acquistato dei bei pompelmi bio o abbiamo la fortuna di vivere in una zona nei pressi di profumati agrumeti, magari nella bella Sicilia, ci troviamo di fronte a un piccolo dilemma: che fare della buccia? Sarebbe un vero peccato sprecare la profumata e «carnosa» scorza del pompelmo, molto meglio preparare dei canditi! Ebbene si, avete capito bene, anche la buccia di questo agrume si presta molto bene alla preparazione di canditi, con un risultato davvero gustoso.

scorza pompelmo

Ingredienti

  • 1 scorza di pompelmo
  • Zucchero q.b.
  • Acqua q.b.

Preparazione

Tagliate la scorza a strisce o cubetti secondo la vostra preferenza: non è necessario eliminare la parte bianca che darà consistenza ai nostri canditi. Mettete il tutto in una pentola e ricoprite con acqua fredda. Portate a bollore e lasciate cuocere per un minuto. Scolate le bucce e sciacquatele con acqua fredda. Cambiate l’acqua nella pentola e ripetete due volte il procedimento. Eliminate con un coltello eventuali membrane dai pezzi di buccia. Dopo aver scolato per l’ultima volta le scorze, pesatele.

cubetti pompelmo candito

Prendete l’equivalente del peso in zucchero semolato e mettetelo in un padellino, aggiungete poi il 10% del peso delle scorze in acqua e aggiungete nel padellino con le scorze. Cuocete a fuoco lento per 30 minuti mescolando spesso. Mettete a freddare su una teglia con carta da forno oleata. Una volta fredde trasferitele in una ciotola con dello zucchero e agitate. Lasciate asciugare il tutto per la notte. I vostri canditi sono pronti!

Consigli d’uso

I canditi di pompelmo sono un’ottima e dolce soluzione vegan che risulta perfetta per diversi abbinamenti. Per esempio con un cremoso yogurt bianco naturale, oppure per stuzzicare la gola, cospargeteli di cioccolato nero fondente precedentemente fuso. Per i più fantasiosi consigliamo inoltre di servire i canditi con un pizzico di sale grosso, una soluzione sicura per stupire i vostri ospiti!

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.