FoodFrutta & Verdura

Mirtilli: proprietà, benefici e controindicazioni

I mirtilli sono degli ottimi alleati della salute grazie ai loro proprietà e benefici, ma attenzione ad alcune piccole controindicazioni.

I mirtilli grazie alle loro proprietà risultano particolarmente benefici per la salute dell’organismo. Vaccinium Myrtillus è il nome scientifico della pianta appartenente alla famiglia delle Ericacee. Grazie alle loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, i mirtilli sono degli ottimi alleati in diverse circostanze. Scopriamo di più, incluse le loro controindicazioni.

mirtilli proprietà

Le proprietà dei mirtilli

Per sfruttare le proprietà dei mirtilli possono essere utilizzate più parti, ovvero sia le bacche o frutti che le foglie. I frutti del mirtillo nero sono ricchi di acidi organici, come quello malico o citrico solo per citarne un paio. I mirtilli contengono, inoltre:


  • Vitamina A
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Vitamina K
  • Tannini
  • Pectina

In quantità minori sono presenti anche alcune vitamine del gruppo B, oltre ai glucosidi antocianici (mirtillina) che gli conferiscono il caratteristico colore scuro e che rafforzano la struttura del tessuto connettivo dei capillari.

Le proprietà dei mirtilli sono merito dei loro incredibili valori nutrizionali. Questi frutti, oltre alle vitamine, contengono proteine, carboidrati, fibre e sali minerali come ferro, calcio, fosforo, magnesio e potassio, oltre a molta acqua e pochissime calorie: si parla di circa 25 calorie per 100 grammi di prodotto; motivo per cui i mirtilli sono considerati una sorta di brucia grassi.

I benefici dei mirtilli

Quali sono i benefici dei mirtilli? Dolci e nutrienti, sono il frutto preferito di molti. Gli antiossidanti contenuti – soprattutto flavonoidi e antociani – proteggono il corpo dai radicali liberi che possono danneggiare le cellule, contribuendo al loro invecchiamento e a malattie come il cancro, come dimostrato da uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences intitolato Oxidants, antioxidants, and the degenerative diseases of aging. Dalle proprietà antinfiammatorie, a tal proposito, pare che i mirtilli abbiano uno dei più alti livelli di antiossidanti.

Come riportato da Healthline, sono diversi gli studi che suggeriscono che i mirtilli – grazie alla presenza di antiossidanti, fibre, potassio, folati e vitamina C – siano in grado di contrastare anche il colesterolo «cattivo» (LDL), il quale contribuisce a diversi disturbi legati al sistema cardiovascolare: ciò, naturalmente, rende i mirtilli indicati per il benessere del cuore. Allo stesso modo, i mirtilli contribuiscono all’abbassamento della pressione sanguigna, grazie al contenuto di magnesio, potassio e calcio.

Come dimostrato da uno studio dell’Università di Montréal, intitolato Fermented Canadian lowbush blueberry juice stimulates glucose uptake and AMP-activated protein kinase in insulin-sensitive cultured muscle cells and adipocytes i benefici dei mirtilli includono anche quelli per il diabete: contengono flavonoidi, antociani e glucochina, che abbassano il livello di zucchero nel sangue. Medical News Today, noltre, riporta come i mirtilli possano agevolare la digestione, la sensazione di sazietà e la perdita di peso: sono ricchi di acqua, poveri di calorie – come visto prima – e mantengono la regolarità del tratto intestinale, grazie al contenuto di fibre.

Le controindicazioni dei mirtilli

I mirtilli sono sani e nutrienti, ma possono avere alcune controindicazioni a cui prestare attenzione. È, ad esempio, opportuno non esagerare nelle dosi, perché un consumo eccessivo potrebbe provocare diarrea. Questo frutto potrebbe, inoltre, entrare in contrasto con alcuni farmaci, come quelli per la cura del diabete, gli anticoagulanti e gli antiaggreganti. È consigliabile, dunque, chiedere il parere al proprio medico, che saprà fornirvi le indicazioni esatte in base alla vostra situazione personale.

blank
Appassionata da sempre di scrittura, lingue, animali, musica, serie TV e film, mi divido tra questi e altri interessi, cercando di fare delle mie passioni un lavoro e continuo oggetto di studio. Lavoro da anni come web writer e web content editor per alcune testate giornalistiche online, trattando diversi temi tra cui alimentazione veg, animali, salute e benessere.