FoodGastronomia

Merenda veloce meglio di un pasto per il 59% delle persone

Molti adulti al mondo preferiscono una merenda veloce ad un pasto completo, per comodità. Cifre ancora più alte per le nuove generazioni.

Pranzare con una merenda veloce o cenare con uno snack, quante volte lo preferiamo? Troppo, secondo un nuovo rapporto redatto da Mondelez International sul mondo delle merende e degli snack. A pesare sulle cattive abitudini di vecchie e nuove generazioni sarebbe, principalmente, la comodità. Sempre meno persone avrebbero tempo e voglia di cucinare un pasto completo. La ricerca ha riguardato oltre 6000 persone in ben 12 paesi del mondo.

merenda veloce

LEGGI ANCHE: Cosa sono gli snack? Neanche i nutrizionisti lo sanno

Merenda veloce come sostituto al pasto

Ben oltre la metà delle persone, fino al 59%, preferisce una merenda veloce come sostituto al pasto. Nonostante la scelta di ripiegare su un pasto rapido e già pronto sia cresciuta ovunque negli ultimi anni, la cifra sale ancora più in alto se si prendono in considerazione giovani e giovanissimi. Dai 35 anni in giù infatti ben il 70% degli intervistati ha dichiarato di preferire pasti rapidi e pronti piuttosto che la fatica di mettersi a cucinare qualcosa di più complesso.

merenda veloce pasto

Perché e tanti snack invece di un unico sano pasto?  A pesare di più è proprio la convenienza, vale a dire l’impareggiabile fatto di avere tutto già pronto ma, per alcuni, tanti piccoli snack durante la giornata sarebbero addirittura un modo per controllare la fame a organizzare l’apporto calorico.


Quale merenda veloce e perchè

Cosa cercano invece i consumatori nella loro merenda veloce? Se non altro le abitudini stanno cambiando anche in questo senso. Sempre di più chi sceglie gli snack come sostituto cerca prodotti più freschi, dal basso contenuto di zuccheri e grassi e in grado di provvedere ai fabbisogni nutrizionali dell’organismo, meglio ancora se in linea con i fabbisogni di una nutrizione personalizzata e attenti all’impatto ambientale.

snack veloce

Eppure non sarebbe solo la comodità a guidare la crescita del mercato. Una merenda veloce rappresenta per molti anche una opportunità per condividere momenti d’infanzia, memorie, tradizioni culturali e per entrare in contatto con altre persone. Il  71% degli intervistati avrebbe ammesso che il fermarsi a mangiare uno snack è un momento per interrompere una giornata impegnativa e trovare il tempo per riconnettersi con se stessi. Una merenda veloce è per molti (82%) anche una opportunità per condividere del tempo coi propri figli.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.