FoodFrutta & Verdura

Melograno o melagrana?

Si dice melograno o melagrana? Entrambi e termini sono corretti, ma uno si riferisce al frutto ricco di proprietà, l’altro alla pianta.

I termini melograno e melagrana non sono sinonimo, nonostante spesso si utilizzino entrambi per indicare il frutto ricco di proprietà emblema dell’autunno. È conosciuto anche con altri nomi meno utilizzati, come mela granata e pomo granato, ma la confusione rimane. Quindi, per risolvere il dilemma una volta per tutte, melagrana è il frutto mentre melograno è l’albero, entrambi derivati dalla città di Granada.

melograno melagrana

Proprietà del frutto del melograno

Conosciuto anche come «frutto della salute», le sue proprietà sono ampiamente riconosciute. Questo piccolo pomo, che può rimanere sulla pianta di melograno fino a novembre, è ricco di benefici per l’organismo grazie soprattutto all’ampio spettro di vitamine che contiene:

  • Vitamina B
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Vitamina K
  • Vitamina J
proprieta frutto melograno

Nonché composti dalle proprietà antiossidanti. Sono presenti anche alcuni sali minerali utili per l’organismo, come:

  • Fosforo
  • Potassio
  • Ferro
  • Calcio
  • Magnesio

Abbiamo già parlato più nel dettaglio di nutrienti, proprietà e benefici del frutto del melograno, ma le sue caratteristiche si possono riassumere in: antibatterico, antinfiammatorio e anticoagulante. La melagrana è anche considerata frutto dell’abbondanza, con un forte valore simbolico, ampiamente sfruttato nell’arte ed è deliziosa anche trasformata in succo.

TOPIC melograno
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.