Aperitivi & LiquoriBevande

Leche de pantera, lo strano cocktail dei soldati spagnoli

Il Leche de pantera è uno strano cocktail messo a punto anni fa dall'elite dei soldati spagnoli. Oggi sta tornando di moda tra i giovani studenti universitari a Barcellona.

Si chiama leche de panteralatte di pantera un cocktail con un secolo di storia alle spalle che sta tornando in auge, con un particolarissimo colore rosa, negli ultimi anni tra gli studenti di Barcellona. Oggi salta particolarmente agli occhi per il suo colore rosa brillante, ma la ricetta originale fu messa a punto dall’elite delle forze militari spagnole, la Legione Straniera iberica.

leche de pantera
Foto di Tasca el Corral

Com’è fatto il leche de pantera

Sembra che l’origine del leche de pantera risalga al 1920, da una richiesta abbastanza specifica mossa da un ufficiale dell’epoca, il generale José Millán-Astray, che voleva un cocktail per i suoi uomini che si potesse preparare praticamente ovunque. Un’altra versione della storia vuole che fossero stati i soldati feriti, costretti a rimanere in infermeria, ad aver inventato il latte di pantera, con i pochi ingredienti su cui potevano mettere le mani. In particolare «alcol medicinale» e latte condensato.

Sembra che i primi anni in cui il latte di pantera cominciò a diffondersi tra gli uomini fosse un cocktail estremamente semplice, trasformandosi nell’arco di qualche anno in un drink a base di gin, latte intero e latte condensato, servito con una spolverata di cannella. Ma prima che potesse trasformarsi in una vera e propria moda il leche de pantera scomparve dalla scena. Almeno fino al 1970, quando ex militare lo ripropose nel suo nuovo locale, con un twist particolare: lo colorò di rosa, forse un riferimento alla pantera rosa, ma non si sa per certo.

Oggi il cocktail sta conoscendo un nuovo periodo di successo grazie agli studenti universitari di Barcellona, che lo bevono sia nella sua versione bianca che in quella rosa. Sembra particolarmente apprezzato in una versione più leggera, con un’aggiunta di brandy, non appesantita dal latte condensato, ma ogni locale ha la sua ricetta segreta.

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.