CulturaScienza

La realtà virtuale migliora il latte delle mucche

Può la realtà virtuale migliora il latte delle mucche? È quello che, almeno sembrerebbe, sta succedendo in Russia.

Veramente la realtà virtuale migliora il latte delle mucche? In apparenza può sembrare uno scherzo, ma esiste addirittura un comunicato ufficiale del Ministero dell’Agricoltura russo, con tanto di foto allegate per dimostrare l’esperimento. Alcuni esperti avrebbero creato un visore per realtà virtuale su misura di mucca, proiettando un pascolo erboso e soleggiato. Dai primi risultati emersi sembrerebbe che gli animali siano meno stressati e producano più latte, ma qualche dubbio rimane.

Realtà virtuale mucche
Foto dal Mistero dell'Agricoltura Russo

Il mistero dei visori per realtà virtuale per mucche

Per quanto possa sembrare surreale, almeno in teoria la costruzione di visori per realtà virtuale per mucche non è impossibile, sarebbero però sicuramente diversi rispetto a quelli per esseri umani. Il lato pratico di questa teoria sarebbe stato sperimentato in una fattoria vicino a Mosca, dove alcuni esemplari sarebbero stati dotati di un visore per realtà virtuale. L’idea che la realtà virtuale migliora il latte delle mucche non è così strampalata, ma da qui a dire che l’esperimento sia stato un successo c’è parecchia strada da fare.

visori realtà virtuale mucche
Foto dal Mistero dell'Agricoltura Russo

Ora come ora, come riporta anche la testata The Verge, è più possibile che questa storia dei visori per realtà virtuale per mucche sia una trovata pubblicitaria per far parlare di un’altra realtà, quella del settore lattiero caseario nella regione di Mosca. Anche perché, prima di fare annunci troppo certi, è necessario che siano svolti dei seri studi a riguardo. D’altra parte si possono subito immaginare dei problemi, come il costo per l’utilizzo di questo apparato su larga scala o le problematiche relative al consumo di energia elettrica.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.