AttualitàLifestyle

Il mindful drinking è il futuro dei drink biologici e analcolici

La filosofia del mindful drinking alimenta il futuro dei drink biologici e analcolici: l’attenzione alla salute e all’ambiente hanno un peso anche per il vino e altri prodotti alcolici.

L’idea del mindful drinking potrebbe cambiare il futuro dei drink biologici e analcolici: sono sempre di più, infatti, le persone che vogliono bere senza rinunciare all’attenzione per la salute e per l’ambiente. Questo trend spinge i produttori a mettere a punto bevande molto ricercate, create con metodi che siano sostenibili e ecocompatibili. E basta vedere la moda sempre più diffusa dei bar analcolici per capire che questa tendenza non cambierà molto presto.

mindful drinking drink biologici

Il biologico è la risposta al mindful drinking?

Il movimento del mindful drinking è nato in Inghilterra qualche anno fa da un numero sempre crescente di Millennial, quei giovani adulti tra i 20 e i 30 anni che non vogliono più bere spensieratamente, ma preferiscono un approccio più meditato all’alcol. Da qui l’interesse sempre più spiccato per drink biologici e analcolici, che vengono viste come alternative più salutari e sostenibili rispetto ai classici cocktail.

L’aspetto paradossale di questa situazione è che, normalmente, sono proprio le persone tra i 20 e i 30 anni a bere più spensieratamente, eppure questa generazione sembra procedere su una strada opposta. Sia chiaro, mindful drinking non significa smettere di bere, ma diminuire in maniera sostanziale l’alcol consumato, dedicandosi solo a prodotti di alta qualità. Per lo stesso motivo in molti hanno voluto provare sempre più spesso le alternative analcoliche, stimolando barman e locali a inventare nuovi drink senza alcol.

Per questo i drink biologici stanno avendo così tanto successo tra chi segue le pratiche del mindful drinking: sono percepiti come bevande più sane e, forse soprattutto, meno impattanti sull’ambiente. L’attenzione messa dai produttori in questo tipo di drink li rende spesso anche prodotti di alta qualità e sostenibilità, particolarmente apprezzati da chi beve solo raramente e, in quelle occasioni, vuole concedersi il meglio.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.