FoodSenza glutine

I funghi sono senza glutine?

Se vi siete mai chiesti se i funghi siano senza glutine, vi siete posti una giusta domanda la cui risposta è meno scontata di quanto possa sembrare.

Chiunque potrebbe pensare, ragionevolmente, che i funghi siano senza glutine, ma le cose non stanno sempre così. Il mondo dei funghi è variegato e in alcuni casi possono insorgere alcune criticità parlando di contenuto di glutine.

funghi senza glutine

I funghi coltivati possono contenere glutine

Ebbene sì, non tutti i funghi sono senza glutine, almeno completamente. Per questo alcuni soggetti particolarmente sensibili alla sostanza possono riscontrare problemi. I funghi, infatti, vengono spesso coltivati su una base composta da cereali contenenti glutine, per lo più segale e frumento, il che talvolta comporta leggere contaminazioni. Nonostante questo, i funghi normalmente vengono etichettati come senza glutine in quanto caratterizzati da una presenza della sostanza inferiore alle 20 parti per milione stabilite dalla legge europea. Questo, tuttavia, non risparmia i soggetti più sensibili di accusare alcuni problemi.

funghi coltivati glutine

Si può affermare quindi che i funghi siano senza glutine ma, le versioni coltivate, se si vuole stare veramente sicuri, andrebbero evitate. Nemmeno un lavaggio profondo può infatti ovviare il problema. Il glutine infatti è una molecola piuttosto appiccicosa, difficile da eliminare utilizzando l’acqua. Detto ciò, per quanto non si tratta di un alimento di cui sia necessario preoccuparsi particolarmente in caso di dubbio è sempre bene consultare un medico o, più drasticamente, evitarne il consumo.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.