Dolci & PasticceriaFood

I benefici della Liquirizia (ma anche gli effetti collaterali)

La liquirizia è da sempre utilizzata per le sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antimicrobiche, ma L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda non più di 100 mg al giorno.

La liquirizia è considerato uno dei più antichi rimedi erboristici del mondo per i suoi benefici. E’ originaria dell’Asia occidentale e dell’Europa meridionale. Utilizzata già nell’antico Egitto, viene da sempre impiegata anche in Cina, in Medio Oriente e in Grecia.

La liquirizia spesso è usata per lenire


  • mal di stomaco,
  • ridurre le infiammazioni,
  • trattare anche problemi respiratori,
  • bruciore di stomaco,
  • il reflusso acido,
  • le vampate di calore,
  • la tosse,
  • le infezioni batteriche e virali.

Invece, il tè di liquirizia è impiegato per lenire il mal di gola e i gel topici alla liquirizia sono utilizzati per trattare l’acne o l’eczema.

La liquirizia è acquistabile in capsule, polvere, tinture, gel topici e tè. La radice di liquirizia può essere acquistata fresca o essiccata.

benefici liquirizia

I benefici della liquirizia potenziali

Nella liquirizia il composto attivo primario è la glicirrizina che, oltre ad attribuire alla radice di liquirizia un gusto dolce, le regala proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antimicrobiche.

Ecco i potenziali benefici della liquirizia:

  • Può aiutare la pelle: la liquirizia contiene oltre 300 composti, alcuni dei quali antinfiammatori, antibatterici e antivirali; ecco perché l’estratto di radice di liquirizia è utilizzato per trattare l’acne e l’eczema.
  • Può ridurre il reflusso acido e aiutare contro l’indigestione: l’estratto di radice di liquirizia è spesso usato per alleviare il reflusso acido, nonché disturbi e bruciore di stomaco.
  • Può aiutare a trattare le ulcere peptiche, cioè infiammazioni che si sviluppano nello stomaco, nell’esofago inferiore o nell’intestino tenue.
  • Potrebbe avere proprietà antitumorali: l’estratto di radice di liquirizia, ricco di antiossidanti ed antinfiammatori, è oggi studiato anche per potenziali effetti protettivi contro alcuni tipi di cancro, anche se mancano risultati definitivi.
  • Potrebbe alleviare problematiche respiratorie: grazie sempre all’effetto antinfiammatorio e antimicrobico, sia l’estratto di radice di liquirizia sia il tè potrebbero contribuire ad aiutare contro le patologie delle vie respiratorie.
  • Può proteggere contro le carie: la radice di liquirizia può aiutare a proteggere dai batteri che possono portare alla formazione di carie.

Ulteriori studi, che necessitano di nuove conferme, stanno valutando eventuali benefici della liquirizia contro il diabete, i sintomi della menopausa, la diminuzione di peso e l’epatite C.

Potenziali effetti collaterali della liquirizia

Dosi elevate di liquirizia possono produrre effetti negativi, soprattutto per determinate persone:

  • elevati livelli di glicirrizina hanno dimostrato di causare un aumento anormale dell’ormone dello stress, il cortisolo;
  • bassi livelli di potassio
  • alta pressione sanguigna
  • debolezza muscolare
  • ritmi cardiaci anomali

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e il Comitato Scientifico Europeo dell’Alimentazione raccomandano entrambi di limitare l’assunzione di glicirrizina, contenuta nella liquirizia, a non più di 100 mg al giorno.

In ogni caso la liquirizia risulterebbe sconsigliata a soggetti con pressione alta, insufficienza cardiaca, malattie renali o bassi livelli di potassio.

Il consumo di molta liquirizia – con glicirrizina – durante la gravidanza può influire negativamente sullo sviluppo cerebrale del bambino.

La radice di liquirizia ha dimostrato di interagire anche con diversi farmaci.

La liquirizia, grazie ai suoi composti, può avere effetti antiossidanti, antinfiammatori e antimicrobici, ma il suo uso deve sempre essere attento, soprattutto nelle dosi, per evitare effetti collaterali.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.