FoodGastronomia

I 10 cibi da non congelare

Ci sono almeno 10 cibi da non congelare assolutamente, per conservarne il sapore e le proprietà organolettiche dei cibi, nonché la nostra salute. Ecco una breve guida.

Il freezer è certamente un importante alleato in cucina, ma è importante considerare che ci sono dei cibi da non congelare. Conoscerli può certamente evitare di rovinarne le proprietà e tutelare la vostra salute. Ecco quali sono.

1. Latte e latticini

I 10 cibi da non congelare latticini

È sconsigliabile congelare latte, panna e formaggi molli. Questi alimenti andrebbero categoricamente consumati freschi, anche perché il processo di congelamento comporterebbe l’acquisizione di una consistenza granulosa, davvero poco invitante. Diverso è il caso dei formaggi duri si possono invece congelare, avvolti nel foglio trasparente e per non più di sei mesi.

2. Uova

I 10 cibi da non congelare uova

Anche le uova fanno parte di quegli alimenti da consumare freschissimi, il che le rende inadatte al freezer, ma c’è anche un’altra ragione. Le uova sono ricche di liquido e hanno un guscio semi-rigido: congelandosi vi è il rischio che si rompano o peggio esplodano.

3. Fritto

I 10 cibi da non congelare fritto

Il fritto se non viene consumato appena preparato tende ad assumere una consistenza molliccia. Il fenomeno rischia di essere anche peggiore se l’alimento viene congelato dopo la preparazione. Senza considerare una notevole perdita di sapore e di proprietà.

4. Insaccati

Le carni lavorate e gli insaccati non andrebbero congelati, nel freezer infatti tendon a perdere sapore e consistenza. Molto meglio conservarli sottovuoto nel frigorifero per mantenere inalterate le loro proprietà.

5. Pesce

I 10 cibi da non congelare pesce

Il pesce, in realtà, può essere congelato, ma solo se freschissimo! Infatti, in casi differenti, si rischierebbe di congelare il pesce e diversi batteri su di esso depositati, i quali, a causa del freddo, rimarrebbero quiescenti finendo tuttavia sulle nostre tavole.

6. Frutta e verdura

Il processo di congelamento comporta la formazione di cristalli di ghiaccio di (relativamente) grandi dimensioni all’interno degli alimenti. Ciò fa si che si danneggino le strutture interne dei cibi, specialmente quelli ricchi di acqua come la frutta e la verdura.

7. Salse

I 10 cibi da non congelare salse

Le salse tendono ad essere alimenti piuttosto delicati, specialmente se a base d’uovo. Il principio che vige prevede che sia meglio evitare il congelamento, infatti le loro proprietà ne verrebbero alterate se non danneggiate.

8. Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche subiscono, ovviamente, le stesse alterazioni di frutta e verdura con uno svantaggio ulteriore: la perdita dell’aroma. Il congelatore altera le loro proprietà rendendo di decisamente inferiore la loro capacità di insaporire le pietanze.

9. Pasta e riso

I 10 cibi da non congelare pasta

Il congelamento deteriora il sapore e la consistenza della pasta è del riso. A subirne principalmente gli effetti sono i preparati con la pasta fresca, che andrebbero invece consumati appena dopo la cottura.

10. Cibi già congelati

Il principio alla base è lo stesso del pesce non fresco. I cibi scongelati, infatti, possono essere soggetti all’attacco di batteri, i quali, ricongelati, non verranno eliminati, restando semplicemente in uno stato «dormiente», guastando così gli alimenti su cui si sono depositati.

I 10 cibi da non congelare
TOPIC congelatore
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.