FoodGastronomiaSenza glutine

Gnocchi di manioca, gluten free perfetti per voi e i vostri cani

Gli gnocchi di manioca - o cassava - sono un piatto gluten free perfetto per chi segue una dieta senza glutine ma anche per i cani, che sembrano andarne matti.

Con gli gnocchi di manioca, o cassava, avrete a disposizione un piatto gluten free saporito e salutare, perfetto non solo per i vostri ospiti ma anche per i cani. L’importante, come accade spesso, è non esagerare, meglio conservare questa prelibatezza come premio per il vostro amico a quattro zampe. In ogni caso se state cercando un primo piatto senza glutine questi gnocchi fanno sicuramente al caso vostro, offrendo una base che si presta ad una impressionante varietà di condimenti.

gnocchi manioca gluten free

Come fare gli gnocchi di manioca senza glutine

Per prepare degli gnocchi di manioca perfetti per voi e i vostri cani è utile partire dagli ingredienti giusti. La manioca si può trovare nei fruttivendoli più forniti o nei negozi alimentari etnici, ed è naturalmente senza glutine.

Ingredienti

  • 250 g di manioca (conosciuta anche come cassava)
  • 50 g di farina di tapioca o manioca
  • Un tuorlo d’uovo

Ricordatevi però di non consumare la manioca cruda e intera, visto che risulta velenosa.

LEGGI ANCHE: 6 cibi che diventano velenosi se cucinati male

ingredienti gnocchi cassava

Procedimento

La parte del piatto che richiede più tempo paradossalmente è la pulizia della manioca, detta anche cassava, ma è importante eliminare con decisione le estremità del tubero e la buccia. Una volta fatta questa operazione, tagliando a cubetti la cassava, tuffatela nell’acqua bollente e cuocetela fino a farle avere una consistenza morbida. Utilizzando uno schiacciapatate lavorate il tubero fino a ridurlo ad un composto abbastanza omogeneo, eliminando eventuali filamenti

Aspettate che il composto si raffreddi e unite la farina assieme al tuorlo d’uovo, impastando il mix finché non avrete ottenuto una consistenza soda e omogenea. A questo punto potete ricavare i vostri gnocchi di manioca, utilizzando i rebbi di una forchetta per creare le classiche rigature su un lato. A questo punto potete sbizzarrirvi con i condimenti, dal semplice sugo rosso con pomodoro a qualcosa di più creativo con formaggio e zucchine. Nulla vieta di tentare l’abbinamento con il pesce, o per i più salutari delle semplice verdure a foglia verde saltate. L’unico limite è la fantasia. L’importante, soprattutto se i vostri ospiti seguono una dieta gluten free, è stare attenti al glutine in tutti gli ingredienti che impiegherete.

procedimento gnocchi manioca

Gnocchi di manioca per i cani

Nella dieta dei cani c’è spazio anche per una discreta quantità di carboidrati. Solitamente il riso è la soluzione migliore, ma ogni tanto si può allungare loro anche un premio speciale, in questo caso alcuni gnocchi di manioca in frigo possono essere una coccola perfetta. In più si tratta pur sempre di un alimento senza glutine, perfetto nel caso il vostro cane avesse dei problemi con questa sostanza.

Leggi anche: Il tuo cane ha bisogno di cibo senza glutine?

In alternativa potete usare gli gnocchi come aggiunta nella pappa che il cane consuma abitualmente, sia che si tratti di cibo secco sia per il cibo umido. La loro consistenza mordida solitamente viene amata dai cani, che ne vanno ghiotti. Fate solamente attenzione che l’impasto non sia eccessivamente condito con sale o altre spezie.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.