NutrizioneSalute

Federer vs Djokovic: è sfida anche a tavola

La sfida tra Federer e Djokovic, campioni del tennis, è anche a tavola, visto che i due campioni non potrebbero seguire una dieta più diversa, tra pasta, gelato, snack e tanta disciplina.

Federer e Djokovic si sfidano anche a tavola, non solo sul campo da tennis. I due campioni non potrebbero avere un regime alimentare più diverso, basti pensare che Djokovic è celiaco mentre Federer adora mangiare pasta, uno dei suoi piatti preferiti. Del resto, se è vero che Djokovic sembrerebbe molto disciplinato quando si tratta di alimentazione, Federer sembra molto più propenso a concedersi qualche golosità di tanto in tanto.

Federer Djokovic tavola
Foto di Twitter, @ATP_Tour

La dieta di Federer

Cominciamo con Roger Federer, il tennista svizzero che ha collezionato, nell’arco della sua carriera sportiva, un numero impressionante di record e primati. Del resto è stato il giocatore che per più lungo tempo è rimasto il numero 1 al mondo. Si potrebbe pensare che per arrivare a un risultato simile ci sia bisogno di un severissimo programma alimentare, ma Federer è famoso per la sua passione per mangiar bene, soprattutto quando si tratta di cucina italiana.

Federer
Foto da radio Deejay

Colazione con waffle fatti in casa, marmellata di frutta fresca, un buon caffè, spremuta e, secondo diverse fonti, anche un bicchierino di aceto. Prima di una partita, solitamente con due ore di anticipo, ama mangiare un buon piatto di pasta, un’abitudine che dura da 20 anni, ama raccontare il campione. Questo è uno dei motivi per cui Federer ama così tanto il cibo italiano.

Per fare il pieno di energie durante allenamenti e partite particolarmente lunghe si concede qualche snack, delle banane e non disdegna gli integratori. Arrivati a cena è la varietà a farla da padrone: Federer non ama solo il cibo italiano, ma anche quello asiatico, soprattutto da Giappone e India. Ultimo ma non ultimo c’è da citare il suo dessert preferito, il peccato di gola per eccellenza: il gelato. Il campione di tennis sembra non poterne fare a meno, soprattutto al gusto cioccolato.

La dieta di Djokovic

Parlare della dieta di Novak Djokovic significa parlare di una patologia molto seria, la celiachia, diagnosticata al campione nel 2010. Questo problema lo ha portato a rivoluzionare la sua dieta, che nel tempo ha escluso anche i latticini, così come gli zuccheri raffinati. Se Roger Federer non si fa troppi problemi a tavola, Djokovic ha sempre mostrato una grandissima disciplina.

Djokovic
Foto di CNN

Un episodio particolarmente interessante a riguardo si è verificato durante uno scontro con Rafael Nadal nel 2012: dopo un match durato 6 ore, che riuscì a vincere, Djokovic disse di avere una voglia incredibile di cioccolato, dolce che non mangiava da 18 mesi. Gli fu portata una tavoletta, ne staccò un singolo cubetto e lo lasciò sciogliere sulla lingua, lasciando quanto rimaneva.

Per colazione acqua, appena sveglio, seguita da miele e muesli biologico. Per lo spuntino gluten free il campione solitamente opta per pane senza glutine, crackers, avocado e tonno. All’ora di pranzo solitamente Djokovic mangia un’abbondante ciotola di insalata verde, assieme ad una pasta ovviamente gluten free condita con verdure, compresi pomodori secchi. A merenda una mela con del burro di arachidi e, per finire, una cena leggera a base di verdure, minestrone e un bel filetto di salmone, che il campione adora mangiare con la pelle.

NOTA DI INTEGRAZIONE: article bottom
TOPIC dietasport
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.