Dolci & PasticceriaFoodHot Topic

Fagioli e cioccolato? Ecco la crema spalmabile biologica che non ti aspetti

Oggi vi raccontiamo di un prodotto molto particolare il cui segreto, come avrete intuito, è un legume che non si associa quasi mai col mondo dei dessert.

Parlando di fagioli, la prima pietanza a cui pensiamo è sicuramente una buona zuppa calda da mangiare nei periodi dell’anno più freddi. Non verrebbe mai l’idea di associarli ad un piatto dolce e goloso, magari anche biologico e amico della linea. Invece il mondo della gastronomia non smette mai di stupire e ci propone un prodotto buonissimo, da potersi concedere nei momenti di pausa pomeridiani grazie all’inaspettato aiuto del legume.

Una crema che non ti aspetti

Si tratta di una crema spalmabile a base di cacao, nocciole, succo d’uva e farina di fagioli che può degnamente sostituire le sue alternative più blasonate sopra una soffice fetta di pane fresco. Proprio così, l’ingrediente principale proviene dal piccolo baccello tanto odiato dai bambini, ma ricco di ottime proprietà nutritive.

Un favore al nostro pianeta e alla nostra salute

La farina di fagioli, che compone la crema per circa il 40%, è un alimento ricco di sali minerali e proteine. Meno calorica rispetta ad altri alimenti, è priva di grassi saturi e soddisfa non solo esigenze di tipo nutrizionale, ma anche ambientale. Un dessert da preferire senza dubbio ad altri per tutti i cultori della linea e dell’healty food: potrebbe essere una scoperta interessante.

Farina di fagioli

La crema sazia senza problemi grazie all’elevato contenuto di fibre ed è perfetta per tutti i sostenitori della dieta vegana, data l’assenza di componenti d’origine animale. Rispetto al resto dei prodotti dolciari industriali presenti nella grande distribuzione è molto sana in quanto priva di aromi o conservanti artificiali. La si può trovare soprattutto nei vari negozi specializzati che trattano alimenti biologici ma anche in quelli equosolidali.

Un motivo in più per acquistarla è l’effetto positivo che ha sull’ambiente. In particolar modo oggi, in questa situazione di sovrasfruttamento delle risorse, le nostre scelte alimentari possono incidere in maniera sorprendente e significativa nella lotta ai cambiamenti climatici. L’etica del prodotto commerciale sposa infatti l’idea di eco-innovazione in campo produttivo. Ovvero una produzione a ridotto impatto ambientale con un packaging è interamente riciclabile.

Perché proprio il fagiolo

La scelta di utilizzare questo tipo di farina è dovuta alle caratteristiche emulsionanti che hanno le proteine del fagiolo. Infatti il prodotto presenta un buon mantenimento della texture spalmabile anche a basse temperature. È una buona fonte di ferro, magnesio e fosforo e in più ha un sapore ricco e gustoso. Può essere ricavata da tutte le varietà del legume che conosciamo: rossi, neri e bianchi, ma solitamente quella ricavata da questi ultimi ha un sapore più delicato, che appunto ricorda vagamente la nocciola. È molto usata in cucina come addensate e per realizzare molteplici pietanze dolci e salate.

Fagioli e cioccolato? Ecco la crema spalmabile biologica che non ti aspetti

Sicuramente oggi l’attenzione verso un’alimentazione sana è notevolmente cresciuta e l’idea di creare una crema spalmabile leggera, naturale, ma allo stesso tempo buona, è stata senza dubbio geniale. Vi possiamo assicurare che non deluderà le vostre aspettative!

Fonti: Università scienze e tecnologie alimentari degli studi di Parma – viversano.net – nonnapaperina.it – vitadonna.it

blank

Studio scienze gastronomiche, amo viaggiare e scoprire cose nuove. Nel tempo libero scrivo della mia passione più grande il cibo, o meglio il buon cibo. Credo che ogni piatto abbia una storia da raccontare e scoprire, emozioni ed esperienze che ogni persona ha messo li dentro.