Dal mareFood

Esiste il pesce biologico?

Vi siete mai chiesti se esiste il pesce biologico? Siamo abituati a parlare di carne, ortaggi e frutta cresciuti con metodi bio, ma anche i prodotti del mare possono avere questo marchio.

Il pesce biologico esiste e sarà sempre più comune da trovare al supermercato nel banco dedicato alla pescheria. Come nel caso di altri prodotti, il marchio bio sarà una garanzia riguardo ad alcuni aspetti che riguardano la vita dell’animale e l’ambiente in cui viene allevato.

pesce biologico

Come si alleva il pesce biologico

Un aspetto molto importante del pesce biologico, che può sembrare in un certo senso controintuitivo, è che l’animale per essere certificato non deve essere selvatico, ma può solo essere cresciuto in un allevamento. Si tratta di un aspetto molto recente della produzione ittica: il regolamento europeo legato al pesce biologico è stato introdotto nel 2009 e il settore risulta tutt’ora in fase di assestamento.

I produttori che decidono di seguire questa strada, certificando il loro pesce come prodotto bio, devono seguire un preciso disciplinare: innanzitutto gli esemplari di pesce biologico per metro quadro diminuisce, facendo sì che gli animali siano meno stressati, rendendo allo stesso tempo meno necessari gli antibiotici. Sulla stessa linea anche gli interventi veterinari devono essere svolti in maniera più leggera, alimentando gli animali con prodotti naturali e biologici.

Il risultato di queste scelte sono pesci che sviluppano una muscolatura più accentuata e, secondo molti, un sapore migliore. Il fattore negativo solitamente un prezzo più elevato, conseguenza di un ritmo di crescita più lento, ma l’ambiente ringrazia, soprattutto per la drastica riduzione nell’uso di prodotti chimici.

alleva pesce biologico

Come si riconosce il pesce biologico

Oltre ad un marchio e un’etichetta, presente nella maggior parte dei casi nel pesce biologico, un modo sicuro per riconoscerlo è la stagionalità e la provenienza: nella maggior parte dei casi i pesci d’allevamento vengono da paesi lontani, anche quando qui da noi non se ne riuscirebbero a pescare.

Un altro aspetto che può essere significativo è la dimensione: i pesci biologici tendono ad essere più grandi rispetto alle loro controparti allevate con metodi convenzionali. Sono rispettati i tempi naturali di crescita, preferendo un pesce di dimensioni maggiori e maturo al prezzo di un po’ di pazienza in più.

TOPIC biopesce
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.