Aperitivi & LiquoriBevande

Differenza tra rum e whisky

La differenza tra rum e whisky per qualcuno potrà sembrare scontata, ma non è così ovvia per tutti. Ecco in cosa si distinguono i due alcolici.

Nonostante la grande diffusione di entrambi e il successo nel settore dei cocktail la differenza tra rum e whisky c’è ed è anche piuttosto netta. Partendo dagli ingredienti arrivando al processo produttivo le distanze tra i due sono molte, considerando, tra l’altro, una certa varietà che già caratterizza entrambe le famiglie di liquore. Ecco come orientarsi.

differenza rum whisky

Rum

La prima differenza tra rum e whisky risiede nella materia prima utilizzata. Il rum si produce a partire dalla canna da zucchero, nello specifico o il succo o la melassa. Il processo produttivo comprende fermentazione e distillazione. La prima fase avviene tramite l’inoculazione di lievito – o di derivati della fermentazione precedente, a mo’ di lievito madre – nella melassa o nel succo; mentre la distillazione si avvale normalmente di alambicchi di vario genere. Il rum può poi essere aromatizzato in diversi modi e invecchiato o meno, solitamente in botti legno di diverso tipo. La sua origine è caraibica e a seconda di dove venga prodotto in ex colonie inglesi, spagnole o francesi prende il nome di rum, ron o rhum.

rum

LEGGI ANCHE: Whisky vs Whiskey

Whisky

Come anticipato la principale differenza tra rum e whisky, come anticipato, è la materia prima. Quest’ultimo viene infatti prodotto utilizzando cereali di diverso tipo come: mais, grano, segale, ma per lo più orzo, anche in versione maltata. Il whisky, prescindere dalla tipologia, dopo la fermentazione dei cereali viene distillato e affinato in botti di diverso tipo. Il whisky può essere anche indicato come whiskey, a seconda della sua zona di produzione: la prima versione è caratteristica della Scozia e denominato anche Scotch; mentre la seconda viene usata per indicare i prodotti irlandesi e statunitensi. Le tre aree di produzione determinano inoltre differenze a livello produttivo e caratteristiche proprie e riconoscibili.

I giovani al di sotto dell’età legale non dovrebbero bere alcol e in ogni caso il consumo di bevande alcoliche deve essere moderato. Bevete responsabilmente.

TOPIC rumwhisky
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.