FoodGastronomia

Dagli insetti proteine buone quanto quelle del latte

Una ricerca olandese ha mostrato come in alcuni insetti le proteine sono di elevata qualità, comparabile a quelle del latte bovino.

Diciamo la verità, molti in Europa ancora non sono esattamente pronti ad una dieta a base di insetti, proteine o non proteine. Ma la sensibilità sta lentamente cambiando, specialmente ai vertici. È recente infatti la dichiarazione dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) per la sicurezza al consumo del Tenebrio Molitor, o tarma della farina. Sintomo di una richiesta crescente anche in Europa. Proprio la tarma della farina (nota anche come tenebrione mugnaio) nella sua forma di larva sarebbe uno tra gli insetti più ricchi di proteine di qualità.

insetti proteine

Insetti e proteine, ne vale la pena?

Ricercatori dell’Università di Maastrich in Olanda hanno dimostrato per la prima volta come le proteine degli insetti possono essere equiparabili in qualità a quelle del latte bovino. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition. L’attenzione dei ricercatori si è concentrata appunto sulla larva della tarma della farina.

I latte bovino è generalmente considerato lo standard quando si parla di proteine di qualità. Dalla ricerca è emerso come la larva della tarma della farina contiene tutti e nove gli amminoacidi essenziali ed è perfettamente digeribile dal corpo umano. Per paragone: proteine di origine vegetale in genere hanno una qualità inferiore, mancando alcuni amminoacidi rispetto al latte bovino; o avendoli presenti in quantità limitate.

La ricerca olandese sulla tarma della farina

Per capire come effettivamente venivano assorbite le proteine i ricercatori hanno utilizzato una speciale tecnica. Grazie a isotopi radioattivi sono riusciti ad osservare i processi di digestione e assorbimento delle proteine nei muscoli. Quanto osservato per gli insetti e le loro proteine non era troppo differente da quanto osservato per la normale digestione e assorbimento delle proteine del latte.

Secondo i ricercatori, le proteine presenti nella larva della tarma della farina sarebbero al momento le uniche sul mercato in grado di abbinare sostenibilità ed elevata qualità. Insomma, tocca solo a noi adesso superare le ritrosie culturali. Eppure, guardando una tazza di latte e una di larve di tarma della farina, la strada sembra solo in salita.

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.