Acqua & IntegratoriNutrizioneSalute

Cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua?

Vi siete mai chiesti cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua? Rimanere idratati è fondamentale per il nostro organismo, e il cervello è il primo ad accorgersi che qualcosa non va, prima che sia troppo tardi.

Sapete cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua? Tutti sappiamo che bere acqua e rimanere idratati è fondamentale per la nostra salute. Ma, esattamente, a cosa serve la grande quantità di liquidi che introduciamo ogni giorno nel nostro corpo? E quali sono le conseguenze a breve, medio e lungo termine dello smettere di bere?

L’acqua è fondamentale

Il 65% del corpo di un adulto è composta da H2O. È il mezzo nel quale avvengono le reazioni chimiche che tengono in moto il nostro corpo, serve a controllare la temperatura, lubrificare le giunture e gli occhi. D’altra parte ne perdiamo circa un litro e mezzo al giorno con l’urina e un ulteriore litro con la sudorazione.

Cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua

Risulta quindi chiara la necessità di rimpiazzare tutto quel liquido perso. Il cervello è in grado di rilevare la diminuzione di acqua nel corpo, principalmente dal sangue, e lancia quel segnale che noi interpretiamo con: «ho sete!» Ma cosa succede se non riusciamo a soddisfarlo?

Parola d’ordine: risparmiare

Il nostro organismo comincia ad entrare in modalità risparmio: diminuisce la quantità di saliva nella bocca e l’urina diventa di un colore più intenso, rimanendo più concentrata. Nel frattempo anche il cervello comincia a provare i primi sintomi, con una sensazione di leggerezza alla testa, i riflessi rallentano e si percepisce meno dolore. Letteralmente il cervello si «strizza» diminuendo di volume.

Cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua

Dopo due giorni senza bere è facile che non si riesca più ad andare in bagno, i muscoli hanno spasmi involontari e interviene anche la nausea. Ogni attività richiede uno sforzo maggiore del vostro cervello, consumando più zuccheri e ossigeno. A 3 giorni il corpo smette di disperdere calore con la stessa efficienza di prima, non potendo far arrivare sangue alla pelle, che acquista un colorito bluastro. Dopo al massimo 5 giorni senza bere uno per uno gli organi smettono di funzionare, cervello compreso e sopraggiunge la morte.

Cosa succede al nostro corpo quando smettiamo di bere acqua

Può sembrare un problema che non ci appartiene, considerando che la maggior parte di noi ha un rubinetto a portata di mano. Ma come vi abbiamo raccontato in un altro articolo le fonti di acqua potabile si stanno riducendo, e non lo stanno facendo così lentamente. Sapere esattamente quali sono gli effetti di una scarsa idratazione dovrebbe sensibilizzarci sull’importanza di non sprecare acqua inutilmente, basta un po’ di responsabilità per fare la differenza.

Fonti: pointhealth – University of Illinois at Chicago

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

TOPIC acqua
Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.