Hot TopicSicurezza alimentare

Come lavare frutta e verdura

È molto importante lavare tutta la frutta e la verdura prima di mangiarle per assicurarsi che siano pulite e sicure.

Molte persone sono consapevoli dell’importanza di maneggiare la carne in modo sicuro, ma molti considerano basso il rischio di intossicazione alimentare da frutta e verdure.

Ma questo rischio è stato evidenziato nell’epidemia di Escherichia coli (E. coli) del 2011 nel Regno Unito. Si ritiene che il terreno su porri e patate sia stato la fonte dell’epidemia, che ha coinvolto 250 casi di infezione da Escherichia coli.

lavare frutta verdura

Come si lavano frutta e verdura?

Il lavaggio aiuta a rimuovere i batteri, incluso Escherichia coli, dalla superficie di frutta e verdura.


La maggior parte dei batteri si troverà nel terreno attaccato al prodotto. Il lavaggio per rimuovere qualsiasi terreno è, quindi, particolarmente importante.

Quando lavi le verdure, lavale sotto un rubinetto corrente e strofinale sott’acqua, ad esempio in una ciotola di acqua fresca. Inizia prima con gli articoli meno sporchi e dai a ciascuno di essi un risciacquo finale.

Il lavaggio di prodotti sfusi (non preconfezionati) è particolarmente importante in quanto tende ad avere più terra attaccata rispetto a frutta e verdura preconfezionate.

È sempre consigliabile lavare tutta la frutta e la verdura prima di mangiarle per assicurarsi che siano pulite e per aiutare a rimuovere i batteri dall’esterno.

Ecco alcuni consigli utili per consumare al meglio frutta e verdura:

  • Lavarsi sempre accuratamente le mani prima e dopo aver maneggiato cibi crudi, comprese le verdure.
  • Tenere i cibi crudi, comprese le verdure, separati dai cibi pronti.
  • Usare taglieri, coltelli e utensili diversi per cibi crudi e pronti, oppure lavarli accuratamente tra un utilizzo e l’altro.
  • Controllare l’etichetta salvo se non esplicitamente scritto il contrario (esempio verdure già lavate pronte all’uso) occorre lavare, sbucciare o cucinare prima di mangiare frutta e verdura.

In che modo i batteri entrano nella frutta e nella verdura?

I batteri possono entrare in frutta e verdura in diversi modi. Possono essere presenti nell’acqua utilizzata per l’irrigazione, fertilizzanti organici o escrementi di uccelli e altri animali che vanno nei campi.

Le persone che sono vulnerabili alle infezioni, come le donne in gravidanza, gli anziani o chiunque abbia un sistema immunitario indebolito, devono seguire attentamente le linee guida sulla preparazione e la buona igiene. Non è necessario che evitino di consumare tali alimenti.

Il rischio di infezione derivante dalla manipolazione di verdure sfuse rimane ridotto finché si osserva una buona pratica igienica.  Quando si selezionano verdure sfuse, tenere presente che le verdure più sporche possono richiedere più tempo per essere preparate a casa.

Si possono acquistare verdure con del terriccio?

Si assolutamente si. Alcune verdure vengono sempre vendute con del terriccio. È buona norma rimuovere più terra possibile durante la preparazione delle verdure. Occorre solo tenere presente che le verdure più sporche possono richiedere più tempo per essere pronte alla cottura.

È anche importante notare che sebbene il suolo sia stato considerato la fonte più probabile della contaminazione da E. coli del 2011, questo non certo perchè non è stato provato al 100%.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.