FoodGastronomia

Come fare le uova mimosa

Imparare a fare le uova mimosa vi darà la possibilità di portare a tavola un piatto perfetto come antipasto o secondo, un classico della cucina francese.

Fare le uova mimosa può sembrare semplice, ma come ogni ricetta in cui è coinvolto l’uovo bisogna stare molto attenti ai tempi di cottura e le consistenze. Secondo molte fonti il piatto è diventato famoso per le sue origini francesi, ma le sue origini sarebbero ancora più antiche, da ricollegare addirittura all’antica Roma. Per prepararle alla perfezione occorre un po’ di pratica, ma il premio sarà un antipasto tanto classico quanto gustoso.

fare uova mimosa

L’origine delle uova mimosa

Se la diffusione delle uova mimosa è probabilmente merito della cucina francese va detto che la loro origine potrebbe avere un paio di millenni di storia. Del resto si tratta di un piatto tecnicamente molto semplice, al punto che nell’antica Roma era molto diffuso, almeno secondo diverse fonti. Oggi lo conosciamo come un uovo bollito ripieno leggermente piccante, ma è possibile che all’epoca fosse qualcosa di ancora più semplice, tagliato in due e condito con un’abbondante salsa al pepe.

Esistono diverse versioni di questa ricetta e risulta molto complicato risalire alla versione originale. Il loro nome moderno deriva sicuramente dall’impiego del tuorlo, che una volta cotto e estratto dall’albume viene sbriciolato e impiegato come decorazione, assumendo un aspetto molto simile a quello dei fiori di mimosa. Quest’ultima caratteristica è l’unica che dovrebbe rimanere invariata, mentre la farcitura, normalmente a base di maionese, può essere fatta in molteplici versioni.

origine uova mimosa

La ricetta delle uova mimosa

come abbiamo anticipato esistono più versioni di questo piatto, quindi potete utilizzare questa ricetta come una base di spunto per le vostre personali uova mimosa.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 2 cucchiai di maionese
  • 2 rametti di erba cipollina
  • 15 gr di tonno
  • 1 cucchiaino di paprica

Procediemento

Un aspetto fondamentale nella preparazione delle uova mimosa è sicuramente la cottura dell’uovo: dovrete ottenere un uovo bollito dal tuorlo solido, oltre l’adorato uovo bazzotto per arrivare ad una consistenza perfettamente solida. Mette le uova in acqua fredda e lasciatele cuocere per 10 minuti dopo che l’acqua avrà cominciato a bollire.

procedimento uova mimosa

Tagliate a metà le uova, privatele del tuorlo e lasciatene uno da parte da ridurre in piccoli frammenti a mimare la mimosa. Unite quelli rimasti con la maionese, il tonno e la paprica, mescolando fino ad ottenere una salsa omogenea. Usate il composto per riempire lo spazio lasciato negli albumi e guarnite con il tuorlo sbriciolato.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.