FoodFrutta & Verdura

Come cuocere le castagne: alternative e trucchi

Esistono metodi diversi per cuocere le castagne ma, qualsiasi sia la modalità scelta, alcuni semplici trucchi possono aiutarci a renderle più gustose.

Le castagne sono tra le protagoniste della tavola autunnale e capire quali sono i trucchi per cuocere questi gustosi frutti può rendere le nostre ricette più gustose. Il fuoco e la stufa rimangono le regine del panorama, ma le alternative non mancano. Ogni preparazione risulta, anzi, un ottimo banco di prova per sperimentare.

trucchi cuocere castagne
Foto: Meruyert Gonullu @Pexels

1 Castagne in pentola

I trucchi per cuocere le castagne in pentola sono vari. È necessario, in primis, lavarle bene. Bisogna, poi, tracciare un taglio sulla parte bombata della castagna per favorire la sbucciatura. L’incisione può essere orizzontale o a croce. In commercio esistono strumenti appositi per praticarla, ma nulla vieta di utilizzare un coltello. Successivamente è consigliabile mettere i frutti in ammollo per 30 minuti-un’ora. Si può, poi, procedere alla cottura su fuoco, gas o induzione, con la specifica pentola a buchi, per circa 30 minuti. La fiamma deve rimanere moderata, e le castagne devono essere girate spesso. Sbucciarle ancora calde consente di fare meno fatica.

2 Trucchi per cuocere le castagne in forno

Le castagne cotte al forno sono uno spuntino gustoso. Il procedimento di preparazione dei frutti è identico a quello dall’arrostitura in pentola. Bisogna, poi, pre-scaldare il forno a 180°C. Le castagne devono essere poste su una teglia foderata con carta forno, in un unico strato, e cotte per 30 minuti.

3 Castagne bollite

Le castagne hanno un gusto unico anche bollite. È fondamentale lavare bene i frutti e praticare l’incisione. Li collocheremo, poi, all’interno di una pentola capiente dove per ogni chilogrammo di frutti aggiungeremo 3 litri di acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione sarà necessario procedere a circa 40 minuti di cottura. Il tempo può raggiungere anche l’ora per castagne più grandi. Con una forchetta è possibile verificare il livello di morbidezza della polpa.

4 Cottura al vapore

Per mantenere intatte proprietà e gusto delle castagne uno dei trucchi migliori consiste nel cuocere al vapore. Lavati e incisi i frutti si potrà procedere alla preparazione in vaporiera. La cottura può durare da 40 minuti a un’ora e potremo verificare il risultato con una forchetta. I frutti rimarranno più morbidi e più asciutti di quelli bolliti.

5 Trucchi per cuocere le castagne in microonde

Fra i trucchi per cuocere le castagne al meglio rientra la possibilità di utilizzare il microonde. Questo permette di ottenere un ottimo risultato in tempi brevissimi. I frutti, lavati e asciugati, devono essere collocati all’interno di appositi recipienti e cotti per 5 minuti a una potenza di 750-800 W.

6 Castagne in friggitrice ad aria

Per cuocere le castagne è possibile utilizzare la friggitrice ad aria. I frutti, previa incisione, vanno collocati all’interno del cestello con il taglio rivolto verso l’alto. La cottura avviene, poi, a 180 °C per 15-20 minuti.

Alcuni semplici trucchi possono, insomma, aiutare a cuocere le castagne con il minor sforzo possibile. I prodotti finiti possono, poi, essere consumati come spuntino o utilizzati per preparazioni dolci e salate.  Creme, risotti, gnocchi, marmellate e torte possono stimolare la nostra creatività. Le opzioni per accendere la gola non mancano.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.