FoodGastronomia

Come cucinare le uova in modo sano e sicuro?

Esistono diversi modi per cucinare le uova e ognuno valorizza diversamente le proprietà nutrizionali. Quale scegliere in cucina?

Cucinare le uova non solo le rende più sicure da mangiare, ma influisce sulle loro proprietà nutrizionali. A seconda di come scegliamo di prepararle il risultato finale può variare notevolmente in termini di sicurezza e contenuto nutrizionale. È importante quindi conoscere cosa accade ad un uovo in cottura per poter scegliere al meglio davanti ai fornelli.

cucinare uova

Cucinare le uova: cosa cambia?

Come per altri alimenti, anche per le uova il calore aiuta ad eliminare batteri pericolosi per l’organismo umano. Ecco perché è sempre consigliabile cucinare le uova invece che consumarle crude. La cottura limita al massimo i rischi per la salute. Ma il calore non è importante soltanto per la sicurezza: cuocere un uovo aiuta a rendere più digeribili le proteine in esso contenute. Il corpo umano sarebbe in grado di assorbire fino al 51% delle proteine in un uovo crudo. Il valore sale fino a 91% per un uovo cotto. Sempre il calore aiuta a rendere più facilmente disponibile la vitamina B8 presente nel tuorlo.

Cuocere le uova, così come cuocere alimenti in genere, vuol dire tuttavia anche danneggiare altri nutrienti. Si tratta spesso di un compromesso necessario per rendere gli alimenti più sicuri da consumare. Temperature elevate, generalmente, corrispondono ad un danno maggiore. Nel caso specifico delle uova, la cottura comporta una riduzione dei livelli di vitamina A, vitamina D e di antiossidanti. Non è solo questione di temperatura: anche i tempi di cottura influiscono notevolmente. Cucinare le uova a temperature non troppo elevate e per periodi di tempo non troppo lunghi può aiutare a conservare in modo migliore le qualità nutrizionali.

Qual’è il metodo di cottura più indicato?

Quale metodo scegliere quindi per cucinare le uova al meglio? Se state cercando di trarre il massimo beneficio nutrizionale, i metodi a temperature inferiori possono aiutare. La temperatura di cottura ideale per le uova si aggira attorno ai 65°/70°C. Uovo alla coque, uovo in camicia e uovo sodo hanno tempi di cottura e temperature limitate e possono aiutare. Per uova al tegamino o uova strapazzate ad esempio la temperatura di cottura più elevata può condizionare il risultato finale. Ciò non le rende di certo meno buone al palato!

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.