Cibi etniciFood

Che cos’è la cancha?

Sapete che cos’è la cancha? Conosciuta anche come canchita, kancha o camcha, questo particolare mais tostato è il segreto dell’aperitivo peruviano. E probabile antenato dei pop-corn.

Che cos’è la cancha – o canchita – e perché è così famosa in Perù? Questa particolare ricetta, conosciuta anche come kancha o camcha, viene preparata dalla notte dei tempi in Sud America. Vengono usate alcune varietà specifiche di mais, solitamente con chicchi grandi e pallidi, sottoposti ad un processo di tostatura che però non produce i classici pop-corn.

Che cose la cancha

Cancha, una semplice ricetta

La presenza sulle tavole peruviane di questa ricetta è sempre stata molto simbolica. I pasti in famiglia erano solitamente accompagnati da due prodotti, la cancha, appunto, e il pane. Il primo simbolo dell’origine andina, il secondo della colonizzazione spagnola. Ma è anche il modo migliore per capire come viene visto questo piatto fin dalle sue origini, come una sorta di contorno amidaceo che può anticipare o accompagnare un pasto.

Che cose la cancha

Abbiamo già parlato di un altro piatto peruviano per eccellenza, la ceviche, che può avere una marcia in più notevole se servita con un una manciata di mais tostato caldo, sia dal punto di vista della sapidità che della croccantezza. D’altra parte però occorre un tipo particolare di mais, in grado di reggere la tostatura senza trasformarsi nel molto più famoso pop-corn. Il Serrano e il Chulpe sono due tipi perfetti per questo piatto, non rimane altro che procurarsi dell’olio di semi con una alta temperatura di fumo e il gioco è fatto.

TOPIC Perù
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.