Hot TopicPane & PastaSalute

Combattere la celiachia: in arrivo un nuovo trattamento

Arriva dall'Austria. Non attaccherà il sistema immunitario come avviene per i farmaci in sviluppo con quindi molte meno controindicazioni per chi soffre di celiachia.

Un nuovo sistema per combattere la celiachia potrebbe arrivare dall’Austria. Ricercatori dell’Università Tecnica di Vienna stanno sviluppando un nuovo trattamento che potrebbe alleviare o addirittura eliminare completamente i sintomi per chi soffre della malattia. Potrebbe essere a disposizione nel giro di pochi anni, addirittura a partire dal 2021.

Celiachia addio Nei prossimi anni la risposta

Come combattere la celiachia

Circa 1 persona su 100 al mondo soffre di celiachia, cifra che sale al 2% per i paesi dell’Unione Europea. Come ben sa chi ne è affetto, si tratta di un disordine autoimmune che impedisce di assumere glutine. Chi soffre di celiachia ha poche soluzioni a sua disposizione a parte cambiare radicalmente dieta e abbandonare tutti quei prodotti che contengono la sostanza.

Attualmente sono in corso diversi sforzi per combattere la celiachia e diversi studi clinici sono in atto per verificare l’efficacia dei trattamenti. I farmaci proposti tuttavia hanno forti effetti sul sistema immunitario umano e le controindicazioni per i malati potrebbero superare di gran lunga i benefici. Un approccio differente tuttavia arriva dall’Austria. I ricercatori dell’Università Tecnica di Vienna potrebbero aver trovato una soluzione meno invasiva e senza controindicazioni.

Celiachia presto un nuovo sistema per combatterla

Celiachia addio? Nei prossimi un nuovo trattamento

Invece che agire sul sistema immunitario umano rendendolo meno sensibile, il farmaco in questione agirebbe direttamente sulla molecola del glutine attaccandola per renderla innocua. Il progetto di ricerca mira quindi a creare degli anticorpi in grado di legarsi alle molecole di  modo che non possano più avere effetti negativi sull’intestino di chi soffre di celiachia. Questo consentirebbe ai malati di poter assumere cibi con glutine senza problemi.

Celiachia una malattia sempre piu comune

Per arrivare a questo, alcuni batteri dovranno essere «riprogrammati» affinché producano il frammento di anticorpo desiderato per combattere la celiachia. «Se riuscissimo a creare un anticorpo in grado di bloccare le molecole di glutine senza attivare il sistema immunitario, possiamo di fatto sopprimere tutti i sintomi della celiachia» ha spiegato Oliver Spadiut, direttore del dipartimento che si occupa della ricerca. Non una cura, quindi, ma di sicuro un agognato sollievo per chi soffre della malattia.

Non si tratta tuttavia di un trattamento facile, anche perché l’approccio è innovativo e poco studiato fino ad ora. I ricercatori austriaci sono tuttavia ottimisti e confidano nella capacità di riuscire a realizzare un prodotto da portare in commercio in tempi brevi; disponibile nelle comuni farmacie addirittura già dal 2021.

Fonte: TU Wien

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

blank

Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.