MedicinaSalute

Burnout: 10 rimedi per evitarlo o alleviarlo

Il burnout, anche definito stress da lavoro, è una patologia riconosciuta dell’OMS. Ecco cos’è e come alleviarne i sintomi.

Il burnout o, più correttamente, sindrome da burnout, è una patologia riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che può essere, seppur in modo riduttivo, definita stress da lavoro. Nasce associata a quei lavoratori che per lungo tempo sono forzati a sostenere relazioni interpersonali gravose con persone che vivono in stati di disagio o sofferenza. Va da sé che i più soggetti a questa sindrome fossero gli impiegati nel settore sanitario (medici, psicologi, assistenti sociali). Solo in tempi recenti la patologia ha cominciato a interessare anche altri impieghi, in particolare quelli che richiedono prestazioni multitasking o grandi responsabilità.

burnout

Il termine può essere tradotto dall’inglese come scoppiare, crollare, esaurirsi e rappresenta in modo chiaro come si sente un individuo affetto da questa patologia. Lo sforzo continuo a cui viene sottoposto l’organismo, unito a scarso riconoscimento del lavoro svolto e sovraccarico di impegni, genera uno stato di frustrazione continuo che può sfociare nel burnout. Le conseguenze sono un aumento dell’atteggiamento negativo in tutti gli aspetti lavorativi e non, un calo di impegno sul lavoro che può culminare con l’assenteismo, ma anche un peggioramento dello stato di salute. Ecco perché oggi cerchiamo di capire come fare per alleviare o evitare la sindrome da burnout.

burnout rimedi

LEGGI ANCHE: Due ore in mezzo alla natura bastano per migliorare la salute

10 rimedi per alleviare o evitare lo stress da lavoro

L’«esaurimento emotivo» affligge sempre più persone impiegate in vari settori e con ruoli di responsabilità più o meno grandi. Ecco com’è possibile alleviare lo stress.

  1. Pianificare la giornata. Iniziare la giornata sapendo già quali sono le priorità aiuta a mantenere sotto controllo gli impegni e lo stress;
  2. Occupati del tuo spazio di lavoro. Un ambiente confortevole aiuta a lavorare in modo più rilassato (come affermano gli esperti di Feng Shui);
  3. Fai una pausa. Concediti una pausa di tanto in tanto e respira. Allontanati dai social per una decina di minuti e libera la mente prima di rimetterti al lavoro;
  4. Vitamine. Le vitamine contenute in frutta e verdura sono un vero e proprio toccasana. Assicurati di assumerne a sufficienza;
  5. Libera la mente. Lo yoga o la meditazione possono essere d’aiuto per alleviare lo stress di tutti i giorni. Basteranno 30 minuti per sentirsi meglio;
  6. Mangia piano. Abituati come siamo a essere sempre di corsa, anche i pasti diventano una gara. Rallentate e godetevi il cibo;
  7. Aromaterapia. Avvaletevi delle proprietà degli oli essenziali per ritrovare il benessere psicofisico. La natura offre un rimedio a ogni necessità;
  8. Vuota la mente. Prendetevi un po’ di tempo solo per voi, cercate di non pensare a nulla e di concentrarvi unicamente sul vostro respiro;
  9. Be green. Come detto, la natura è la chiave del benessere. Passate del tempo in mezzo agli alberi, in un bosco o fate una passeggiata al parco. Vi sentirete subito meglio;
  10. Superfood. Un’intera categoria di alimenti sarà in grado di aiutarvi: dalle mandorle alle bacche di goji, passando per l’acai, scegliete il vostro cibo della salute.

Costretti a ritmi di lavoro incessanti incastrati tra mille altri impegni, il burnout è più diffuso di quanto ci si immagini. Fate tesoro dei nostri consigli e rallentate: spesso questo basta per condurre una vita più serena.

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

blank

Dopo una Laurea in Ingegneria mi sono allontanata dai numeri e avvicinata a nuove forme di espressione, come la fotografia e la scrittura. Il mio blog, Il Cucchiaio Verde, racchiude entrambe le passioni e ha come filo conduttore uno stile di vita vegetariano.