FoodFrutta & Verdura

A Parigi il più grande orto urbano del mondo produrrà 1000 kg di frutta e verdura al giorno

L'area coltivata è stata realizzata sul tetto di un centro fiere. Ampia 14 metri quadri, a pieno regime, produrrà 1000 kg di frutta e verdura al giorno.

Il boom dell’agricoltura in città prosegue. A fine giugno a Parigi, è stato inaugurato il più grande orto urbano del mondo. La superficie coltivata di ben 14mila metri quadri è stata ricavata sul tetto del padiglione 6 dell’area fieristica Expo Porte di Versailles e, oltre a produrre frutta e verdura per realtà commerciali e cittadini, permetterà ai parigini di affittare piccoli orti quadrati sui quali coltivare i propri ortaggi.

Inaugurato a Parigi il più grande orto urbano del mondo
Foto: Stéphane Compoint / Bureau233

Come funzionerà

Nature Urbaine, questo il nome del progetto, punta a sensibilizzare i cittadini sul consumo di prodotti agricoli a basso impatto ambientale e sani, promuovendo la cultura del chilometro zero e del biologico. Ma anche combattendo contro l’ipersfruttamento del suolo e dell’acqua. Nel rispetto di questi paradigmi, l’iniziativa lavora sfruttando principalmente le tecniche di coltura verticali dell’aeroponica e dell’idroponica. Sistemi che permettono di ottimizzare il consumo idrico del 90 per cento rispetto all’agricoltura intensiva attraverso un circuito chiuso di tubi che attraversa le torri in cui ogni pianta ha il suo piccolo slot in cui crescere. Le radici, protette da uno strato isolante, vengono innaffiate in cicli di dodici minuti con acqua arricchita con nutrienti biologici, minerali e batteri. E non vengono utilizzati pesticidi e fungicidi. L’intero processo è automatizzato e l’impianto, composto da 696 torri e 1428 canaline, è controllabile anche da remoto grazie a un tablet.

La produzione

Una volta entrato a pieno regime, l’orto fornirà 1000 chilogrammi di frutta e verdura ogni giorno e ospiterà 35 varietà diverse di coltivazione di cui si occuperanno una ventina di contadini. Il raccolto verrà venduto ai residenti della città in cassette ordinabili online, ma sarà destinato anche a un gruppo di vicini hotel e a un’azienda di catering che ha in gestione 30 mense aziendali a Parigi. Inoltre, fornirà gli ingredienti per il menù del bar-ristorante che aprirà sul tetto della struttura accanto a spazi per eventi e conferenze riservati alle aziende.

Gli spazi coltivabili dai cittadini

Oltre alla parte imprenditoriale, c’è anche un lato educativo. I cittadini di Parigi avranno a disposizione 250 metri quadri di terreno per cimentarsi nell’agricoltura urbana e far crescere i loro ortaggi. Gli interessati potranno prendere in affitto annuale una delle 135 piccole porzioni di terreno, un quadrato di un metro quadro, e produrre quello che finirà nel loro piatto grazie ai consigli di giardinieri professionisti.

La rivoluzione verde di Parigi

Parigi è una delle città che sta puntando più forte sugli orti urbani. Il sindaco della capitale francese Anne Hidalgo, molto attiva in materia di politiche ambientali e  presente all’inaugurazione di Nature Urbaine, si è posta come obbiettivo quello di rendere verdi almeno cento ettari di tetti, muri e facciate di edifici della città, 30 dei quali da destinare proprio alla produzione di frutta e verdura.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.