FitnessSalute

Yoga vs pilates

Se prima, tra gli anni 80/90, andare in palestra significava fare attività ad alta intensità, come aerobica, step o spinning, ora il calendario delle lezioni è popolato da termini quali yoga e pilates. Vediamo insieme cosa sono e a cosa servono.

Non aver mai provato una lezione di yoga o di pilates è ritenuta ormai cosa folle. Ovunque nel mondo, anche nelle mete di vacanze, la proposta per uno stile perfetto di vita sana e senza stress è praticare yoga o approcciare il pilates. Vi siete mai chiesti davvero che differenze ci siano tra queste due attività? Noi sì.

yoga vs pilates

Bisogna premettere che, sia lo yoga che il pilates nascono con obiettivi simili: migliorare la flessibilità e ridurre lo stress, ma le origini e lo svolgimento dell’attività motoria sono totalmente differenti.


Yoga

È una disciplina nata in India milioni di anni fa, è uno stile di vita che ingloba meditazione, respirazione, posture ben precise sia fisiche che mentali e principi comportamentali. Nel tempo, soprattutto nell’ultimo secolo, si è fatto strada legando il suo nome – yoga – all’attività fitness. Infatti lo sforzo fisico durante una lezione di yoga (qualunque tipologia si provi a praticare) è davvero elevato, anche se la parte di rilassamento e meditazione mantengono grande forza all’interno dell’insegnamento.

yoga

Lo yoga infatti nasce come unione con il proprio io, quindi portando benessere ed eliminando lo stress causato dalla vita frenetica. Le regole base per essere un buon yogi sono: apprezzare e praticare le asana, ossia le posizione di meditazione; utilizzare il pranyama, ossia la respirazione; combinare perfettamente queste due cose e concludere con rilassamento e allungamento.

Pilates

Ideato da Joseph Pilates nel ‘900, il metodo pilates è un programma di esercizi dove la forza fisica e il rilassamento trovano un punto di equilibrio; la mente controlla il muscolo. Il suo fine è da un lato sportivo, quindi rafforzamento muscolare, ma dall’altro ha uno scopo rieducativo posturale, aiutando il corpo a rimanere in equilibrio e a supportare la colonna vertebrale.

pilates

Il pilates infatti concentra la sua forza nella zona addominale e della bassa schiena, la muscolatura appunto a supporto della colonna. Le lezioni di pilates cambiano stile in base alla propensione dell’insegnante, ma esistono 6 principi base che regolano le lezioni e che devono essere adottate da chiunque: concentrazione, controllo del proprio corpo, baricentro come centro di forza, fluidità nei movimenti, precisione e respirazione.

principi pilates

Scegliere lo yoga o il pilates è ovviamente a discrezione del singolo, sapersi ascoltare e capire le proprie esigenze è un buon punto di partenza per scegliere quale esperienza intraprendere: yoga come ricerca della felicità fisica e mentale; il pilates come perfezione e correzione di dolori fisici e posturali.

blank
Giornalista pubblicista, attratta dalla natura e dal benessere, una persona dinamica e motivata da una costante voglia di conoscere il mondo che la circonda. Laureata in Relazioni Pubbliche e Pubblicità, con uno spiccato interesse per la moda, lo yoga e la buona cucina.